Browse By

Il Re è un pezzo!


Il Re è il pezzo più importante degli scacchi ma allo stesso tempo il più debole. Perciò questo ha bisogno di protezione, e perciò spesso lo rifugiamo in un angolino tramite l’ arrocco.

Questo discorso però è valido solo quando si tratta di apertura e mediogioco, perchè nel finale, il Re, essendo pur sempre un pezzo, deve entrare in partita. Infatti giocare il finale con il proprio Re nell’ angolino, è come giocare con un pezzo in meno, un pezzo debole, ma pur sempre un pezzo! Infatti per il Re nel finale, vale un pò lo stesso discorso detto sugli altri pezzi nell’ apertura . I pezzi vanno sviluppati perchè lasciati li dove sono, servono a poco e a niente.

Infatti in un finale si tende sempre a centralizzare il proprio Re in modo tale da controllare il centro (si sente spesso dire che in apertura è importante il centro mentre nel finale è importante il lato, questo è vero, infatti il Re piazzato al centro, impedisce agli altri pezzi di convergere ai lati).

I 4 elementi del finale

  1. centralizzazione
  2. posizione aggressiva
  3. l’ “avanti tutta”
  4. sfruttare bene le colonne e le traverse

Questi sono i 4 punti da tener sempre presente quando si gioca un finale. Ora li spiegherò uno ad uno.

Centralizzazione

E’ importante in un finale centralizzare i pezzi ma in particolare il Re. Perchè? L’ abbiamo già spiegato ma ribadiamolo ancora una volta: il Re al centro protegge le basi, disimpegna le Torri e lotta per possedere lo spazio.



Tuttavia anche gli altri pezzi vanno centralizzati, quali il cavallo e l’alfiere (le torri devono stare ai lati per supportare le fughe dei pedoni).

Posizione aggressiva

Si parla in questo caso delle torri in posizione aggressive. Infatti una torre in posizione aggressiva può fare molto di più di quella in posizione possiva, perchè quella attiva non è vincolata a difendere i pezzi.


Torre attiva del nero contro torre passiva del bianco.

L’ avanti tutta

La parola d’ordine nel finale è: promuovere. Solo promuovendo si può andare in netto vantaggio contro l’avversario in un finale pari. Infatti nel finale, i pedoni assumono un grande valore, a talvolta valgono più di un pezzo (ho visto partite in cui 2 pedoni isolati valevano più di una Torre, quando la teoria consiglia di avere una catena di pedoni).

Ogni giocatore spinge più che può i propri pedoni. E’ una lotta a chi promuove per primo e a chi riesce per primo a fermare i pedoni avversari.

Sfruttare bene le colonne e le traverse

Le colonne e le traverse nell’ arco della partita sono molto importanti, ma nel finale assumono un’ importanza strategica senza eguali. Ecco perchè è così importante i un finale avere le torri, perchè queste controllano alla perfezione colonne e traverse.



La torre nera controlla la colonna “g”, così il re bianco non può oltrepassare la colonna “h”, ed è rinchiuso nell’ angolino (il bianco gioca con un pezzo in meno).

Per ulteriori approfondimenti, vi mando a questo link, dove un forte giocatore (forse diventa campione italiano del gioco per corrispondenza 2009), spiega come il Re può essere d’aiuto nel finale, con l’articolo il re è un pezzo forte.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.