Browse By

Sacrificio d'alfiere in h6

sacrificio d'alfiere Quando si possiede il pedone in d4 isolato dobbiamo portarci immediatamente all’ attacco. Così, mentre il nostro avversario si prepara a raggruppare tutti i suoi pezzi per guadagnare l’ isolano (il pedone in d4), noi raggruppiamo i nostri pezzi sull’ altro settore della scacchiera, quello più interessante, ovvero quello dove c’ è il Re avversario. Così potremo creare minacce molto serie. Per esempio, oltra al ” Dono Greco ” (Il sacrificio di alfiere in h7, esiste anche il sacrificio di alfiere in h6).

Tale sacrificio, è attuabile solo quando il nostro nemico ha effettuato la spinta di pedone h7-h6. In questo caso l’ alfiere camposcuro potrà fare un sacrificio in h6, indebolendo seriamente l’ arrocco del nero. Bisogna star però attenti a non essere troppo fiduciosi su questo sacrificio perchè molte volte, se non calcolato precisamente, può portare ad una rapida disfatta.

Prendendo come esempio questo diagramma:

sacrificio

Ora il bianco sacrifca il suo alfiere camposcuro in h6.

1. Axh6 gxh6 2. Dxh6 Ch7 3. Ab1 f5?

Il nero poteva resistere egreggiamente (e addirittura vincere) con Cf8! Invece f5 non solo indebolisce la struttura pedonale radicalmente, ma lascia anche il pe6 indifeso, perdendo la partita poche mosse più avanti.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.