Browse By

Come giocare contro i più forti

Davide e golia

Vi siete mai chiesti come bisogna giocare contro un giocatore più forte di voi?

Bisogna giocare in difesa o in attacco?

Sicuramente tra queste due è meglio scegliere l’ attacco, se ti va bene riesci a creare qalche breccia all’ interno dello schieramento dell’ avversario e magari a vincere la partita.

Ma solitamente questo non accade poichè il tuo avversario ha un buon senso della posizione e una buona difesa, e, a differenza del principiante, prende in considerazione anche le iniziative dell’ avversario anzichè solo le sue.

Perciò la possibilità di vincere contro un avversario più forte con la tattica ” attacco disperato ” è totalmente da evitare.

Ciò che bisognerebbe invece fare è: giocare normalmente.

Chissà perchè invece, quando mi trovo davanti un giocatore più forte, mi ritrovo sempre a fare mosse che in una partita commentata sarebbero seguite da ” !? “. Forse perchè voglio a tutti i costi dare spettacolo. In questo modo se perdo sono ” giustificato ” perchè ho fatto volontariamente la cappellata, e se vinco divento il migliore grazie alla combinazione e al sacrificio del secolo 🙂 🙂 .

Resta il fatto che giocare normalmente come quando giocassimo contro un avversario della nostra stessa taglia è la soluzione migliore.

Esiste però un altro metodo che ho testato personalmente e che ritengo molto buono per pattare contro i giocatori più forti.  Questo sistema lo utilizzo sempre nei tornei semilampo quando gioco col bianco contro giocatori attorno ai 2000. Il più delle volte pareggio, e se riesco ad avere una buona concentrazione riesco anche a vincere.

In pratica si tratta di utilizzare la stonewall col bianco. Per utilizzarla devi giocare così: 1. d4 e 2. f4?!

2.f4

In questo modo si blocca immediatamente il centro, anche se mettiamo subito in chiaro le nostre intenzioni al nostro avversario. Ovviamente il nostro sviluppo proseguirà con e3, c3, Cf3, Ad3, 0-0, Ad2-e1, Cbd2 ecc..

Questo è davvero un metodo infallibile per ottenere almeno la patta col bianco.

Tuttavia non è sempre utilizzabile perchè se il nostro avversario ci risponde con 1. … Cf6 le cose possono prendere una brutta piega:

sfondamento del centro

Come in questo diagramma, la spinta 2. f4, non fà altro che creare un buon buco in e4 per il cavallo f6. Inoltre, non avendo spinto il pedone d7-d5, il nero può preparare una manovra di sfondamento al centro tramite d6-Cbd7-De7-e5 e sicuramente cambieremo i due pedoni ” d ” e ” f ” , avendo una posizione alquanto insolita e insicura.

pedoni scacchi iniziali

Puoi vedere che è di gran lunga preferibile la situazione del nero, poicè oltre ad avere il centro aperto, non possiede debolezze mentre il bianco si ritrova con il lato di Re sguarnito e il pedone ” e ” isolato!

Riassumendo

Per pattare con quelli più forti di te, devi utilizzare la Stonewall col bianco. Questa però può essere effettuata solo se il tuo avversario ti risponde con 1. … d5, altrimenti se risponde con 1. … Cf6, rientra in una variante che conosci molto. Per esempio puoi rientrare in un sistema Colle con 2. Cf3.

Articoli consigliati

2 thoughts on “Come giocare contro i più forti”

  1. jack says:

    bel post, posso chiederti qual è il tuo nick su chesscube ?

  2. Christian says:

    Grazie! Comunque certo è: christian_sal 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.