Browse By

Cosa pensare durante una partita

Più volte mi sono chiesto come far capire ad un neofita come bisogna pensare durante una partita di scacchi. I ragionamenti che fanno loro, basati sulla loro poco esperienza, sono totalmente diversi da quelli che facciamo noi. Ecco che così ho fatto questi video che mi vedono alle prese una volta contro la CPU a livello 1900 ELO, mentre la seconda volta a livello 2000 ELO. Ovviamente il livello non è simulato molto bene, infatti a 1900 sono riuscito a vincere per via di qualche svista del mio avversario mentre a 2000 ho ottenuto una patta.

Sono fiero dei miei risultati visto che praticamente ho giocato delle lampo! 🙂  La prossima volta provo contro 2100 ELO! 😀

Partita commentata n.1 Io – 1900 Elo

Partita commentata n.2  Io – 2000 Elo


Articoli consigliati

18 thoughts on “Cosa pensare durante una partita”

  1. PuroNanoVergine says:

    A parte il fatto che sei un mostro (vincere
    una lampo con un ELO 1900! Per vincere col
    computer lo devo impostare a ELO 1000 e
    aprire a fianco della scacchiera una pagina
    su youporn, in modo da confondergli un po’
    le idee :-)).

    Che programma stai usando?
    Non mi sembrava Fritz.

  2. Christian says:

    ehehe, grazie mille come sempre PuroNanoVergine mah.. come hai potuto vedere il pc a 1900 ha fatto certe viste da 1500! E quindi “non vale” 🙂 🙂 La partita invece contro 2000 mi è piaciuta tanto .. eheh.. presto metterò quella contro 2100 🙂

    Comunque uso il mitico DerBringer, lo stesso che uso per fare i diagrammi nelle spiegazione.. è il migliore, semplice ed efficace. Mi trovo davvero bene! 🙂

  3. filippo says:

    Ho visionato il video della partita contro un 1900 e l’ho trovato del tutto ridicolo. Innanzitutto per insegnare, o quanto meno dare un esempio di ragionamento, servirebbe per l omeno una partita “14min +2” diciamo…e poi che ragionamenti sono quelli?? esempio piccolo piccolo: nel finale non si prova neppurea calcolare la corsa, ci sono molte mosse migliori, e la mossa del computer che invece di promuovere sposta il re viene definita “molto strana” quando semplicemente se non spostasse il re il nero sarebbe vittima di un banalissimo “skewer”, scacco al re e via la regina nera appena nata…
    Insomma, su una lampo non si può insegnare a pensare a nessuno…

  4. Christian says:

    Caro Filippo,

    Sò anche io che alcune mosse giocate dal pc e da me sono erratissime, purtroppo non sono un GM…Sono un misero mortale che vuole condividere la sua poca conoscenza… Comunque ovviamente senza quell’ inutile perdita di tempo, non avrei avuto il tempo di promuovere. E poi, lo sò che in una lampo non si può “insegnare a ragionare” ma come tu ben sai, youtube non permettere di mettere video al di sopra dei 10 minuti..perciò per forza di cose ho dovuto giocare una lampo…

    Comunque grazie del commento comunque..

    Alla prossima!

  5. angelo says:

    Ciao!
    Personalmente ho trovato i due video molto utili.
    Vanno anche bene le critiche ( se costruttive )il bog è fatto anche per questo, cosi ognuno in base alle proprie conoscenze scacchistice può contribuire a diffonderle ad altri appassionati magari meno esperti ( come me).

    Ciao 😉

  6. Kasper says:

    Ho apprezzato i due video visto che nel gioco lampo sono un pò carente (per usare un eufemismo). Se possibile, nelle prossime partite gioca col Nero o apri con e4 così da avere altri utili cenni sulle aperture.
    P.S.: Da quando hai magnificato ChessCube s’è bloccato tutto! Forse gli hai fatto troppi complimenti!
    Ciao

  7. Christian says:

    Si ma veramente! si vede che gli ho portato troppi utenti ed ha sfasato! 🙂 🙂 ahahah Comunque per quanto riguarda le partite con nero e 1.e4 ci sto! 😉

  8. PuroNanoVergine says:

    Ho provato DerBringer, ma mi lascia dubbioso.
    Con ELO 1360 (il minimo impostabile, ma che
    per me è un traguardo lontano) ho vinto
    facile. Si è fatto addirittura mangiare la Regina
    quando poteva evitarlo tranquillamente.
    Comunque Christian, ora Chesscube va.
    Se qualche volta vuoi battermi… 😉
    Devo capire come vedere se un giocatore
    è collegato (mi sembra che mostri solo una
    lista parziale dei giocatori presenti: ad esempio
    i primi 100 su 3000 presenti)

  9. filippo says:

    Il mio consiglio è di commentare partite già giocate da te, MA non di commentarle in diretta. Almeno puoi commentare con calma partite anche più lunghe, e scegliere partite che abbiano qualcosa da commentare. Secondo me per aiutare i principianti può servire anche commentare partite “tue” per il fatto che i ragionamenti sono molto più semplici di quelli che motivano le scelte di partite tra GM, e quindi particolarmente “didattici”…fino ad un elo di 1500 suppongo che sia necessario più che altro stare attenti a non mettere pezzi in presa, ma avere una minima idea di alfieri buoni e cattivi, torri attive e centralizzate, cavalli su outpost corretti, non guasta…
    Infine non serve un GM per dare qualche infarinatura di base…una prima nazionale è sufficiente…tu hai un rating FIDE? (ovviamente non serve averlo per divertirsi!)

    ah, mi raccomando, “so” si scrive senza accento 🙂

  10. Christian says:

    PuroNanoVergine, probabilmente ti sottovaluti! 🙂 🙂 Tieni conto che più o meno un 1300 è uno che sà qualcosa di più che muovere i pezzi… 😉

  11. filippo says:

    Per avere un programma di gioco serio, basta usare Chessmaster X, o Fritz (o Rybka)…anche il mitico “Josè” che è free, è fatto molto bene. Però è decisamente “impossibile” batterlo, mentre fritz e Chessmaster sono ampiamente configurabili. Chessmaster è più adatto ai neofiti, ha una veste grafica più accattivante e tanti “giochini” e tutorials. Si può imparare veramente molto usandolo. Inoltre contro Chessmaster anche avversari con elo di 1800 non sono semplicissimi da battere…e se selezionate un avversario di elo 2000 o 2100 per batterlo è necessario essere decisamente competenti.
    A occhio e croce il livello di questo derBringer, quando settato sui 2100 e con quel tempo limite di 5\6 minuti sembra attestarsi intorno ad un elo 1600, ma particolarmente debole nel finale. Credo che l’apparente “debolezza” dipenda molto anche dal processore che fa girare il software…su che Pc stai usando questo software? Sui forum è indicato come programma adattissimo ai principianti, ma personalmente non l’ho mai provato.

  12. pedoncino says:

    Continua a mostrarci le tue partite con i pensieri “a voce alta”, che sono istruttivi per gli apprendisti 😉

    Cerca di migliorare la qualità audio se possibile.

    Sto provando Der Bringer su virtual machine windows di Linux e funziona benissimo: programma leggero, funzionale e senza fronzoli inutili, ottimo per imparare e gratuito 🙂

  13. Davide says:

    Ciao,complimenti per il blog
    è da qualche settimana che mi sto impegnando con negli scacchi ho comprato un bel set con Scacchi in legno bosso e un altro legno strano e una bella scacchiera pieghevole…tutto dimensioni torneo…
    e ho comprato il perfezionamento dello scacchista di Aagaard…po aver letto e rifatto qualche partita descritta sono riuscito a battere due utenti con 1500 circa su chesscube con il mio punteggio misero di 1310…
    Ti ringrazio per il bel blog che mi ha riacceso la passione per gli scacchi e anche per la segnalazione de “le due torri” da cui ho comprato il tutto… se ti fa piacere giocare e fare due chiacchere,magari con qualche consiglio =) su chesscube sono rive92 ciao a presto 🙂

  14. Christian says:

    Ciao Davide! Mi fa piacere che il Blog ti sia stato d’aiuto! E complimenti per i progressi! 😉

    Comunque apppena avrò tempo la fareò volentieri una partita su chesscube con te, magari la registriamo per renderla visibile a tutti gli utenti! 😉

  15. Mario says:

    Ehi… una cosa: h3 non era necessaria, perché Ag4 ti favoriva: in quella posizione hai all’incirca 2 piani: giocare per e4 tramite f3 oppure l’attacco di minoranza sull’ala di donna; di fatto se lui giocava Ag4 te guadagnavi un tempo spingendo in f3 e preparando e4…
    Sul cambio delle torri, probabilmente era meglio evitare: non hai ottenuto di fatto niente, anzi, la tua torre era migliore della sua; secondo me era un piano migliore b5 o Tac1, in modo da controllare la colonna “c”.

  16. Christian says:

    Eheh, lo penso anche io Mario, ma al momento non mi era venuto.. 😛 in ogni modo, grazie del tuo intervento!

  17. Mario says:

    Sulla partita a 2000: faccio notare che dopo la spinta in f5 si poteva giocare, invece che g3, pg5 in modo da liberare la diagonale a donna e alfiere e aprire la colonna “g” per la torre; dopo Rh1, Tg1 e magari il raddoppio delle torri così a naso direi che ne sarebbe venuto un attacco grazioso…

    In alternativa un altro piano sarebbe potuto essere evitare del tutto g3 in modo da non indebolire le case chiare per poi cambiare l’alfiere campochiaro per il cavallo, in modo da rimanere con un forte cavallo contro un alfiere cattivo. Se ricatturava da c si sfruttava poi la colonna per semplificare le torri lasciando le donne in gioco (perché D+C è quasi sempre più forte di D+A), mentre se ricatturava da d (molto meglio) si giocava f4 in modo da impedire f5, e poi si giocava per l’attacco di minoranza sull’ala di donna…

  18. Christian says:

    Davvero una buona analisi Mario..grazie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.