Browse By

Lezione di scacchi n.2 (Il movimento dei pezzi)

Eccoci arrivati a questa seconda lezione di scacchi. In questa seconda lezione vedremo come si muovono i pezzi all’ interno della scacchiera. I pezzi come già detto sono: torri, cavalli, alfieri, re, regina e pedoni. Ognuno di questi pezzi ha un movimento diverso. Così l’alfiere si muoverà diversamente da un pedone che si muoverà diversamente da un cavallo.

Per riassumere in breve i movimenti dei pezzi:

pedone: si muove sempre diritto di una casa alla volta e mangia in diagonale, non può tornare indietro.

torre: si muove verticalmente e orizzontalmente di quante case vuole. Può tornare indietro.

cavallo: si muove di 3 passi totali, due in orizzontale (o verticale) e uno in verticale (o orizzontale).

alfiere: si muove lungo la diagonale in cui è posizionato di quante case si vuole. Può tornare indietro.

Regina: riassume il movimento della torre e dell’ alfiere. Può tornare indietro.

Re: si muove come la regina, ma di un passo per volta. Può tornare indietro.Può tornare indietro.

A differenza della dama, tutti possono mangiare tutti e non è obbligatorio mangiare. Infatti un pedone, che è il pezzo più debole, può catturare una regina che è il pezzo più forte. Allo stesso modo, il pedone non è costretto a catturare la regina poichè non è obbligatorio catturare (se fossi nel pedone, la cattuerei al volo la regina!). Quì di seguito, il video della seconda lezione.

Buona visione!

Articoli consigliati

5 thoughts on “Lezione di scacchi n.2 (Il movimento dei pezzi)”

  1. Gianluca says:

    sui pedoni avrei citato anche la “presa en-passant” e per il cavallo avrei sottolineato di più la sua forza di “scavalcare” il pezzo…ma qui è la passione per questo pezzo che mi fa parlare!!! chiaro ed essenziale.

  2. Christian says:

    Ciao Gianluca, si è verp, la presa al varco l’ avrei citat magari più avanti, sennò troppe regole tutte insieme! 🙂 PEr quanto riguarda il fatto che il cavallo può scavalcare.. mi son dimenticato di drlo! 😀 😀

  3. Gianluca says:

    Per il pedone immaginavo, vista la tua battuta conclusiva…Comunque ribadisco: chiaro ed essenziale, quindi ideale per chi muove i primi passi.

  4. germano says:

    sono un principiante,sei stato molto chiaro,continua cosi e….non vedo l’ora di seguire la prossima lezione….grazie

  5. Christian says:

    Ciao Germano! Ti ringrazio, continuerò sicuramente, grazie dell’ incoraggiamento..!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.