Browse By

Giocare aggressivi in apertura

Questo articolo partecipa al 1° concorso di mattoscacco.com. Autore: Andrea

Ecco un guida che spiega come giocare aggressivi sia col bianco e sia col nero.

Dato che non devo scrivere un libro, ma una semplice guida descriverò una variante per e4 con il bianco e una variante di siciliana e una contro d4 per il nero.
Per il Bianco vedremo 4. d4 nella Due Cavalli:

E per il Nero la DragDorf accelerata:

E la variante Noteboom della semislava:

Iniziamo dal bianco:

1.e4 e5
2.Cf3 Cc6
3.Ac4 Cf6
4.d4 exd4 (il nero non ha altre alternative)

Questa possiamo considerarla come posizione base:

Qui è stato sperimentato Cg5 ma con brutti risultati.
Le principali alternative sono:
5. e5
e
5.0-0

Prenderemo in esame e5 perchè dimostratasi più forte e più agressiva dell’ altra.

La principale alternativa è 5…d5 che vedremo dopo
Il nero però ha a disposizione 5….Ce4!?

6. Ad5(è stata giocata anche De2 ma prenderemo in considerazione solo le migliori per il bianco) Cc5

Molto rischiosa è Ab4?! per 7. c3! dxc3 8.0-0! cxb2 9. Axb2 e il bianco ha un compenso terribile se utilizzato al meglio.
Probabilmente giocabile è Rf1 non teorizzata.

7. Cxd4

7…. Cxe5
8.0-0 Cc6
9.Ae3

9… Ce6
10.Cxe6 dxe6
11. Axc6 con parità

C’è anche 9… Cxd4 10. Axd4 c6 11. Axf7 Rxf7 12. Dh5 Con leggera iniziativa bianca.

Torniamo alla posizione base
Il nero può anche giocare 5….Cg4

La teoria adesso prevede De2 ma ho visto che l’arrocco è migliore.
Con solo un accenno nel mio libro di riferimento la ho analizzata profondamente con il computer e risulta decisamente migliore! ( Ho fatto la stessa cosa con la variante su Ce5 dove non esisteva la variante 7…..Cxe5)

Quindi 6. 0-0! Ae7
7.Te1 d6
8.exd6

8… cxd6
9.Cxd4 con parità

Eccoci all’alternativa PRINCIPALE

5. …. d5

6.Ab5 Ce4 Non ci sono reali alternative…
7.Cxd4

E qui abbiamo una biforcazione:
7… Ac5
o
7… Ad7

Iniziamo con Ac5 meno giocata ma interessante

Adesso 8.Ae3 Ad7 9.Axc6 bxc6 10. 0-0 rientra nella variante di Ad7

8.0-0

8.Cxc6!? è la risposta critica, 8….Axf2 Rf1 Dh4 e il nero ha un forte attacco.

8…. 0-0!
9.Axc6 bxc6
10. Cxc6 Dd7

Dopo Dh4 11. Ae3 Aa6 12.g3! il bianco non ha nessun problema

11.Cd4 De7 12. Af4 f6 13.Ae3!

13… Aa6! Novità data in pasto a Rybka che la mette sopra le altre opzioni! Purtroppo però è per il nero il miglioramento…
14. Cb3 Axe3
15.Dxd5 Rh8
16. Dxe4 Axf1
17.Dxe3 Ac4
E il bianco ha C+PP per Torre con finale giocabile

Torniamo ad Ad7 che però faremo rientrare dopo Ac5 per il semplice fatto che si gioca più spesso così

7…. Ac5
8. Ae3 Ad7
9. Axc6 bxc6 ( più logica)
10.Cd2!

10… Cxd2
11.Dxd2 0-0
12. Cb3 Ab6
13. 0-0 con posizione da giocare

Il nero può provare anche 10… Dh4 !?
11.0-0 0-0
12. f4 Tfd8
13. c3 con posizione incerta

LA NOVITA’ TEORICA DELLA GUIDA
Oltre a notevoli miglioramenti introdotti ho deciso di trovare anche un’assoluta novità.

Riprendiamo questo pezzo:
citazione
Molto rischiosa è Ab4?! per 7. c3! dxc3 8.0-0! cxb2 9. Axb2 e il bianco ha un compenso terribile se utilizzato al meglio.
Probabilmente giocabile è Rf1 non teorizzata.

Nel libro da dove ho preso spunto si dice “6…Ab4?! 7. c3! dxc3 8.0-0! And White has a terrific compens”

Personalmente questo compenso non lo vedo, potrei sbagliarmi.
Quindi decido di analizzare Rf1

Il nero può solo f5 perchè 7. Rf1 Cc5 8. a3 seguita da b5 perde materiale senza il necessario compenso.

7…. f5
8. a3 Aa5
9. Cd2 Axd2
10 Cxd2! De7
11. Cxe4 con posizione giocabilissima, e comunque l’avversario sicuramente non preparato in questa variante potebbe incappare in qualche errore.

Nero

Il Dragdorf è un ibrido del Dragone e della Najdorf.
In questa guida tratteremo il Dragdorf accelerato, perchè poco teorizzato e con vantaggi rispetto al normale.
Parliamo intanto del normale, che potrebbe non essere chiaro a tutti.
Si origina dopo le mosse:

1.e4 c5
2.Cf3 d6
3. d4 cxd4
4.Cxd4 Cf6
5.Cc3 g6
6. Ae3 Ag7
7.f3 a6
8.Dd2 Cbd7

A differenza della versione accelerata l’alfiere qui è già sviluppato in g7 ed è esposto ad attacchi come Ah6.

Vediamo i piani generali e gli sviluppi dei pezzi:

1.Inanzitutto il Cb8 và sempre in d7 prima o poi e dà lì può andare in c5 in e5 e anche in b6 ( dopo però aver spinto in b5) a seconda delle necessità.

2.La spinta tematica in d5 libera spesso la posizione del nero, come spesso avviene nel dragone normale. Qui oltre ad essere più forte dato l’alfiere piazzato in b7 avviene quasi sempre dopo e5.

3.Il cavallo può andare bene in c4 soprattutto quando la donna è in d2 e l’alfiere in e3.
Il piano costa di solito molti tempi e non sempre è utile ma è da tenere a mente.

4.Spesso il nero deve puntare a rispondere a f3-f4 con e5.
E’ ancora più importante quando i pedoni nell’ala di re sono bloccati nella formazione g5 h4 con il pedone nero in h5.

5.Se il bianco prova a travolgere l’ala di re con h4 g4 il nero deve rispondere con h5

6. Il nero deve cercare di portare il suo pedone in b4 dopo la spinta bianca in a4 altrimenti il lato di donna diventerà vulnerabile.

7. Nella Dragdorf non si deve avere fretta di arroccare, almeno non priam che la situazione nell’ala di re non si sia chiarita, io comunque tendo ad arroccare prima di quanto si dovrebbe rischiando forse anche troppo ma trovando posizioni divertenti.

8. Una grande risorsa per il nero è spesso basata sulle spinte e5 e b4

9. Quando la donna bianca si avventura in h6 dopo il cambio degli alfieri camposcuro a volte si può intrappolarla con g5!
Questo succede spesso quando il giocatore bianco pecca di ingordia e finisce in g7 con la sua donna.

10. Esiste il tatticismo Cxe4 che non è presente nel dragone normale
Vediamo questa posizione presa dal libro ” Il ritorno del Dragone”

Il nerò giocò 16… Cxe5! 17.fxe4 Axe4 e il nerò è in netta difficoltà a causa di c2 e h1.

11. Un altro modo di combattere f4 è Cxf4 Axf4 ed e5 con forchetta.

Un’ultima cosa, quando il bianco gioca Rb1 è molte volte una gran perdita di tempo!.

Adesso veniamo alla Dragdorf accelerata, dove al posto di giocare Ag7, alla sesta si gioca a6

Vediamo adesso i vantaggi e gli svantaggi:

VANTAGGI:
1- Il bianco è privato delle opzioni dove si gioca una rapida Ah6, nelle quali io mi trovavo ( giocando la classica) molto male, E’ giocabile lo stesso, ma, credetemi, con un tempo in più è tutta un’altra cosa.

2-La rapida b5 crea problemi al bianco impedendogli di giocare Ac4.

Nelle continuazioni in cui il bianco spinge in a4 e gioca Ac4 torna utile guadagnare un tempo con Dc7! costringendo il bianco a muovere ancora l’alfiere.

SVANTAGGI:

1- Il Bianco non ha neancora arrocato quindi può giocare tempestivamente a4 senza alcun rischio

Passiamo alla teoria:

Il bianco può giocare in due modi contro la Dragdorf: con e senza a4, se dovesse evitare quest’ultima i problemi del nero sono minori e può giocare in modo attivo.
Uno dei piani senza a4 è quello con la spinta precoce in g4 alla quale a me piace rispondere con h5 e nel caso prendesse il pedone riprenderlo di torre non mi dispiace mai, anche se mi privo la possibilità di arroccare, e credetemi, se detto da uno come me attaccato ai principi di Morphy di arroccare velocemente e sviluppare i pezzi, vuol dire che è una valida alternativa.

Vediamo come il bianco gioca senza a4.

8.Dd2 Ab7
9.0-0-0 Cbd7
10. g4

Dato che non esiste una vera teoria e adesso il libro suggerisce Ce5 vediamo tutte le alternative, trovare un miglioramento è quello che puntiamo a fare, visto che è semplice in una linea così nuova:

10…Ag7, una delle migliori, che però rientrerebbe nella Dragdorf classica, quindi no

10…Ce5

Analizziamola, probabilmente l’unico modo per il bianco di prendere vantaggio è g5
11. g5
Adesso? Cavallo in d7 o h5? A prima vista su h5 avevo visto Ae2 f4 Axh5
Poi però mi sono ricordato della risorsa Cxf4 e5 con forchetta e il dubbio mi è rimasto.
Non ci rimane che dare in pasto la posizione al mio Rybka…
E Rybka sceglie Cd7.. ok meglio così

11….Cd7
12.f4 Cc4, l’unica credo, che possa puntare a vincere
13. Axc4 bxc4
14.Cf3! Ag7 ( Adesso si!)
15.Ad4 unica per provare a a vincere

15…0-0
16.Axg7 Rxg7
17.Dd4 Con il nero che secondo me può sfruttare la colonna b ottimamente.

Vediamo adesso 10… e5

Il bianco ha già qui due possibilità

11.Cb3
11.g5

Iniziamo con quest’ultima:

11.g5
E un’altra biforcazione!

11…Ch5
11….exd4
e aggiungiamoci anche b4 del quale faremo un’analisi veloce

11…b4
12.Ce2 Cxe4
13. fxe4 Tc8!
14.Tg1! Ae7
15.Cf3 Axe4
16.Ce1 0-0
Devo ammettere che questa linea mi piace!

Veniamo a exd4, quella che non avrei mai fatto, ma che il computer mi obbliga a metterla

11…exd4
12.Dxd4 Ce5 ( per togliere l’inchiodatura sul Cf6)
13.gxf6 Cxf3
14.Db4 Tc8

E infine Ch5, che faticaccia!

11…..Ch5
12.Cb3 Dc7
13.Ah3 scoraggiando Tc8 per l’inchiodatura

13…Cb6! evitando quanto detto prima
14.Ca5 b4!
15.Ce2 Cc4
16.Cxc4 Dxc4
17.Rb1 a5 con buone possibilità di attacco per il nero.

Poi abbiamo come possibilità 10…b4

Iniziamo.

11.Cce2 ( Ca4 Da5 non dà nulla di concreto al bianco) Tb8! mossa che ho suggerito a Rybka ma che dopo solo 9 minuti la mette come migliore!
12. g5 Ch5 (triste necessità)
13. Cg3 Cxg3
14.hxg3 Dc7!
15.Ae2 Ag7 Con posizione da giocare anche se alla lunga ho paura che la pressione sulla colonna h si faccia sentire.

Adesso veniamo alla variante più difficile per il nero

8.a4 b4 (bxa4 è nettamente sbagliata)

9.Cd5 Cxd5
10.exd5 Ab7!
11.a5 ( per fermare il pedone a, Ac4 è peggiore per Dc7) Dc8( non sò che differenza ci sia con Dc7, ma il pc la suggerisce con fermezza, non dovrebbe cambiare niente)
12.c4 bxc3
13.Txc3 Db7
14.Dc2 Ag7
15.Ab5+! axb5
16.Tc7 Dxc7
17.Dxc7 0-0

Con posizione squilibrata e non chiara

Veniamo adesso sempre alla posizione di prima dove il bianco ritarda di una mossa a4

8. Dd2 Ab7
9.a4 e5!
10.Cb3 b4

Adesso il bianco ha due opzioni Ca2 o Cd5

11.Cd5 Cxd5
12. exd5 Cd7
13.Td1 Tb8
14.Aa7 Ta8
15.Af2 a5
16.Ab5 Ae7

Vediamo invece Ca2

11.Ca2 d5
12.Ag5 Cd7
13.exd5 Db6
14.0-0-0 Axd5
15.Rb1 Ae7

Concludendo la Dragdorf. Passiamo adesso alla Noteboom:

Che si origina dalle mosse :
1.d4 d5
2.c4 e6
3.Cc3 c6
4.Cf3 dxc4

Se il bianco giocasse e3 alla quarta si può rientrare con f5 in uno Stonewall con molti vantaggi rispetto al normale per il nero.

5.a4 per impedire b5 che renderebbe la posizione nera migliore- Ab4! la mossa che prepara b5
6.e3 ( e4 probabilmente rende debole il pedone e ma dovrebbe essere ai limiti della giocabilità.
6…b5
7.Ad2 a5! meglio di De7
8.axb5 Axc3
9.Axc3 cxb5
10.b3 Ab7

Adesso abbiamo un bivio:

d5 e bxc4

Iniziamo con bxc4:

11. bxc4 b4
12.Ab2 Cf6
13.Ad3 Cbd7
14.0-0 0-0
15.Te1 Cd2 non và per e5, Ce4!
16.Dc2 f5!

Vediamo d5

11.d5 Cf6
12. bxc4 b4
13.Axf6 Dxf6
14.Da4 Cd7
15.Cd4 e5( A me piace molto anche Re7)
16.Cb3 Re7

Con posizione complessa, se il nero gioca bene può riuscire a far valere i pedoni passati ad Ovest.

Articoli consigliati

6 thoughts on “Giocare aggressivi in apertura”

  1. Sam says:

    Ciao Andrea,
    anche io partecipo al concorso!
    Premesso questo, volevo solo dire che secondo me avresti fatto meglio ad affrontare solo una di queste aperture e non ben 3 che un’ altro po’ equivale a 3 articoli, anche perchè questo ha comportato qualche errore nella notazione algebrica e nei diagrammi e poco ordine nelle varianti. La tua analisi sulla prima apertura a dir la verità mi è piaciuta ma quelle successive un po’ meno!
    Nella Dragford dici: “Un’ultima cosa, quando il bianco gioca Rb1 è molte volte una gran perdita di tempo”, Rb1 è una mossa necessaria che prima o poi bisogna fare (meglio prima), è una mossa profilattica. Questa è la mia opinione fammi sapere che ne pensi.

    Aspetto la tua opinione sulla mia guida, accetto anche critiche naturalmente

  2. Sam says:

    Comunque questa guida per adesso è la migliore,
    a mio parere!

  3. Andrea says:

    Grazie Sam, riguardo a Rb1 è meno utile rispetto al dragone normale, che poi anche lì, ci sono varianti in cui non si gioca per far spazio all’attacco, perchè la colonna c non è il punto dove il nero concentra tutte le sue forze, ad esempio non sempre si gioca Tc8 che invece è un punto fermo nel dragone normale per fare pressione sulla colonna. Infatti Rb1 serve per mettere più al sicuro il re e a volte per difendere il pedone da Da5, nella Dragodorf nessuna delle due mosse è particolarmente forte.

  4. Andrea says:

    PS: Quale è la tua guida?

  5. Sam says:

    Un’ arma contro la siciliana!

  6. Giorgio says:

    Davvero complimenti! E grazie per tutti questi diagrammi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.