Browse By

Risultati Torneo Robecchetto 6° Turno

Finalmente trovo un po’ di tempo per aggiornare i risultati del torneo di Robecchetto. Siamo arrivati ormai alla fine del torneo praticamente, Giovedì c’è stato il sesto turno, e il prossimo giovedì ci sarà l’ultimo turno con pizzata prepartita con tutti gli iscritti del torneo (il che trovo davvero una bella iniziativa, in modo da consolidare di più il gruppo), poi seguirà l’ultimo turno e infine, credo, la premiazione.

Fare la pizzata prima di giocare l’ultimo turno può avere due vantaggi: il primo è dato dal fatto che l’avversario può sentirsi appesantito e quindi che non giochi al pieno delle sue capacità 🙂 , e il secondo è che puoi offrire da bere al tuo avversario per farlo stordire! 😀 😀 Infatti è la tattica che utilizzeremo tutti, e non oso immaginare in quali condizioni arriveremo a giocare l’ultimo turno 😀

Eheh, va beh… il sesto turno, come già annunciato nel precedente post, ho giocato col primo in classifica (Gianluca Turini), imbattuto a 5 punti su 5… creiamo un po’ di suspense…… e….. ho vinto! 🙂 🙂 🙂 Credo che qualcuno da lassù mia stia dando una mano e non solo! E’ stata veramente una bella partita, combattuta fino alla fine. Avevo il cervello che mi scoppiava talmente che era una partita piuttosto combinativa. Ho analizzato un sacco di posizioni, non ce la facevo più!

Diciamo che mi è andata molto ma molto bene. La sera prima, in preparazione del sesto turno, mi stavo allenando col CM Manfredo Gaggiottini – persona fantastica che devo assolutamente ringraziare per il suo tempo sprecato con me – e avevamo analizzato alcune varianti del Gambetto di Donna, tra cui anche quella con l’uscita dell’Alfiere in g5, e cosa mi giocò il mio avversario? Gambetto di Donna con Alfiere in g5!! 😀 A dir poco fortunato! 🙂

Così, ho saputo gestirmi bene in questa variante, riuscendo ad andare in vantaggio di un pezzo leggero sin dalle prime mosse. Nonostante il mio avversario rimase senza un pezzo, ha continuato a darmi filo da torcere fino alla fine, e non è stato facile concretizzare il vantaggio di materiale. Qui di seguito la partita, io gioco col nero.

Davvero una grande partita! Ed ecco la classifica generale dopo il sesto turno:

Per il settimo ed ultimo turno incontrerò il signore al primo posto…il mio socio e amico Giuseppe, che tristezza 🙁 . Credo che faremo una bella patta, poi vedremo! 😉

Buona giornata!

Articoli consigliati

30 thoughts on “Risultati Torneo Robecchetto 6° Turno”

  1. Maurizio says:

    Bravo Chrisatian

  2. Christian says:

    Grazie Maurizio! 😉

  3. Barone says:

    Bella partita, con esplosione tattica e conclusione decisiva in sole 23 mosse!

    Tre domande per curiosità e apprendimento:
    -Quanto è durata l’intera partita (possibilmente anche per i singoli giocatori)?
    -Quali tratti ti hanno fatto consumare più tempo sull’orologio?

    Sei al livello di due 1N over 1800 in questo torneo:
    -dopo averli incontrati alla scacchiera, obiettivamente ti senti al loro livello o quasi, oppure pensi che ti manchi qualcosa e che sia presto per pensare ad un ulteriore salto di qualità (con questo intendo se inizi a pensare a studiare per avvicinarti al range dei 1900-2000ELO o all’abilità dei candidati maestri, e intendo dal punto di vista del gioco, prima e più che riguardo all’effettivo guadagno dei varii punti o norme)?

    Grazie.

  4. Barone says:

    Comunque finisca il torneo, dovresti aver acquistato abbastanza credito da proporre un allenamento combinato con il tuo collega di primo posto, Novì, 1N:
    per migliorare rapidamente a Scacchi, TUTTI QUANTI consigliano di giocare e allenarsi in coppia (o al limite in gruppo) con giocatori più forti e/o più esperti!

    In bocca al lupo per il risultato finale del torneo.

  5. Marco says:

    Bravo!

  6. Christian says:

    Ciao Barone, grazie mille davvero! allora, risponderò a queste tue domande:

    1) E’ durata molto! di preciso non saprei perchè c’era l’incremento di 30 sec a mossa! Il tempo iniziale era di 1 ora e mezza, , però in soli 23 mosse l’abbiamo praticamente esaurito entrambi! Avevamo circa… 10-15 minuti a testa sull’orologio…come tempo eravamo piuttosto pari.

    2) Sicuramente: l’ottava mossa… la tredicesimaaaa! Sembra quasi spontanea Cd5 ma ho visto che anche fritz giocherebbe Ch7, e la quindicesima. Ero indeciso tra l’arrocco e Th7. sarò stato a ragionare almeno 15 minuti su queste mosse, di più di tutte l’ottava..sembrerà strano ma è così 😀

    Posso dire che mi sento sicuramente molto sicuro di me, ma posso dire con certezza che non sono più forte di loro. Ho potuto vincere come avrei potuto perdere, credo dipende molto dalla fortuna in questi casi!

    Se è vero che valgo 1800 (lo spero), vorrei prima consolidarmi, studiare i finali, allenarmi intensivamente per acquistare a pieno il titolo di 1° Nazionale, e non cercare di andare subito alla ricerca di un altro obbiettivo troppo distante dalle mie possibilità, e che magari mi farebbe perdere bei punticini! 😀

    Magari se ne parla fra un paio d’anni la ricerca dei 1900-2000! 😉

    Grazie per il consiglio dell’allenamento di coppia, lo testerò! Spero di aver soddisfatto le tue domande 😀

  7. Christian says:

    Grazie mille Marco!!!! 🙂

  8. Agostino says:

    Complimetoni!

  9. Agostino says:

    *Complimentoni!

  10. Raffaele says:

    Questa partita meriterebbe un bel video.

  11. Christian says:

    Spero di farlo tempo! 😉

  12. Andrea says:

    Per la partita, bella, anche se il tuo avversario sembrava di tutto tranne che una 1N, cose che capitano comunque.
    L’unica cosa è che con 20…Txh2 gli mangiavi la donna con 21…Cf3 ++ però in vantaggio di così tanto ci si può rilassare facilmente

  13. Christian says:

    Ciao Andrea, grazie! Ti posso assicurare che il mio avversario è davvero un forte giocatore, ma come dici te, capitano le partite dove non si riesce a dare il meglio di sè stessi 😉 . Si, l’avevo ovviamente presa in considerazione, ma essendo a corto di tempo e non avendo trovato sin da subito la giusta sequenza di mossa, ho optato per non rischiare e giocare tranquillamente. Grazie per il tuo commento!

  14. Christian says:

    @Agostino: Ti ringrazio! 🙂

  15. 58manfredo says:

    I meriti sono sempre di chi gioca !! Se voi 2 pattate Turrini vincendo arriva Primo!
    A scacchi come nella vita conta solo chi arriva primo! ” Se fai tanta fatica e sacrifici per arrivare secondo è come arrivare ultimo” J.F.Kennedy. A scacchi ci sono avversari (da battere) non amici con cui pattare! Cordiali saluti a tutti.

  16. 58manfredo says:

    Per quanto riguarda 20…; txh2?? la prima che in quella posizione ho analizzato non mi sembra troppo chiara dopo 21.Rxh2 ma ho analizzato rapidamente (xAndrea.)C’è un bel casino il Bianco è sotto l’attacco di tutti i pezzi Neri ma se si salva!!?? Arrivando in f3 poi ha le coperture non è molto chiaro il tutto.

  17. 58manfredo says:

    forse la piu’semplice era anziche’ 21…;Cd3 21..;Cg4! mi sembra migliore. Vedete le possibilita’. Lavorate lavorate………!

  18. Riccardo20 says:

    Ciao Cristian ,, volevo chiederti una cosa ,, se la mossa che ha fatto ritirare l’avversario l’avevi programmata o è stato un colpo d’occhio ?
    poi ,, complimenti spero che ti allenerai con novi che reputo un giocatore solido se non il piu bravo giocatore del club,,

    io mi alleno con lui , e devo dire che ha un gioco magnifico!

    ti aspetto!

  19. Gianluca Turini says:

    Concordo con il sig. Andrea … non sono un granchè cone 1N.
    Gioco, mi arrangio e faccio del mio meglio.

  20. Luigi says:

    Complimenti Christian sia per la partita che per l’andamento del torneo,continua cosi!!Per quanto riguarda la partita,per tutti noi dilettanti può capitare di non giocare al meglio non mi sorprenderei se l’avversario ha un po disatteso le aspettative,capita a tutti.

    @Manfredo:Non sono totalmente in disaccordo con quello che dici tuttavia ti ricordo che le sconfitte,le “amare esperienze” sono essenziali per progredire sia negli scacchi (ma anche nella vita…) potrei trovare montagne di frasi celebri per avvalorare la mia tesi ma penso sia una cosa talmente scontata che mi fermo qui.

    ..un solo consiglio leggi qualcosa.. vedi qualche partita di Maestri come Vassily Smyslov o Paul Keres per molto tempo etichettati come “eterni secondi” poi ne riparliamo 🙂

  21. Raffaele says:

    Ciao Gianluca, sei sempre una 1N, qualcosa significhera’ non credi?

  22. Agostino says:

    Non è sbagliato aprire così l’ala di re da parte del bianco dal momento che ha arroccato corto e il nero va ad arroccare lungo? Cioè mi è sembrata una decisione strategica errata a prima vista, Christian che ne dici?

  23. 58manfredo says:

    x Luigi forse e’ meglio che faccia una piccola ricerca su di me ….. poi ne riparliamo. Io studiavo le idee di Keres quando lei forse non era stato nemmeno conncepito sorry.

  24. Luigi says:

    Caro Manfredo non ho elementi per fare una ricerca su di lei ed onestamente nemmeno una motivazione valida.

    Il mio è stato un semplice consiglio in relazione alle parole da lei scritte sulla vittoria.Volevo solo ricordarle di quei geni della scacchiera che pur non arrivando al vertice,sfiorandolo, hanno lasciato un segno indelebile diventando dei campioni senza tempo.Sono felice che lei studi e conosca Keres da molto anche se la precisazione temporale mi pare superflua (sebbene molto più giovane ipoteticamente potrei conoscere molto meglio di lei il suddetto giocatore non trova? ..è solo un ipotesi)
    Ma senza polemica alcuna preciso che il mio commento voleva solo sottolineare un altro punto di vista,diverso dal vostro.

    “Per vivere con onore bisogna struggersi, battersi, sbagliare e ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente.”
    scriveva Tolstoj,senza questa deriva verso un eterna sconfitta concludo con una frase che mi piace molto di più

    “Un uomo in grado di pensare non è sconfitto anche quando lo è sul serio.”
    Milan Kundera

    Sicuramente la chiarezza di questi celebri scrittori rende più delle mie parole,per me infatti (e credo non solo per me)vincere non è tutto e se arrivo secondo in qualsiasi cosa non mi sento certo l’ultimo.La saluto,salutando tutti i lettori di Mattoscacco.A presto!!!

  25. 58manfredo says:

    Lei si tenga pure Tolstoj ….. Io J.R.Fischer (stavamo parlando di scacchi!!)

  26. Barone says:

    x 58mafredo

    Lo sa vero che Fischer era talmente svalvolato da morire di collasso renale rinunciando alla dialisi e rifiutando gli antidolorifici fino quasi alla fine, perché convinto fin dalla gioventù a rinunciare alle cure mediche in quanto “contrarie al volere divino”?
    Così aveva appreso in una sottospecie di setta para-cristiana (guidata da un reazionario telepredicatore della radio statunitense in seguito incriminato per truffa) a cui aderì per decenni prima di lasciarli spinto dalla propria paranoia.

    Fra i due, Tolstoj mi pare un tantino più affidabile come modello filosofico…

  27. Luigi says:

    EHEHEH questa su Fischer non la sapevo barone 🙂

    Manfredo comunque io chiaramente mi riferivo alla sua frase “A scacchi come nella vita conta solo chi arriva primo!”Sottolineando che lei è molto più competente di me in materia di scacchi,confermo il mio disaccordo sia per quanto riguarda gli scacchi che la vita(come vede si parlava anche di altro)per il semplice fatto che io credo che non ci sono vittorie senza sconfitte,che arrivare primi non è tutto.. l’importante è divertirsi e migliorare.

    Tolstoj per dirla tutta è stato un appassionato ed eccellente scacchista,molti dei suoi capolavori sono zeppi di riferimenti agli scacchi “Guerra e Pace” tra tutti..
    Un suo famoso amico scrittore ricorda di lui: “divenne eccellente negli scacchi, dove dava sfogo alla sua possente immaginazione; ufficiale durante la guerra d’Oriente gli capitava di eclissarsi dal suo posto per andare in una taverna a giocare e fu persino degradato per questo.”
    Seguirò il vostro consiglio e me lo terrò stretto 🙂

  28. 58manfredo says:

    ” Con chi un capisce anche Cristo ci patisce” (Proverbio Toscano)e con questo concludo. Io di bambini ne ho avuti 2 e vi dico ….che sono gia’ abbastanza Statemi bene.

  29. Christian says:

    Dai Ragazzi, fate i bravi 🙂 Presto spero che Manfredo posterà qualche articolo per Mattoscacco, in modo tale che potrete ammirare la sua immensa conoscenza di questo gioco 🙂 A quando questo onore? 😀

  30. werty says:

    ciao scrivo solo per arrivare al 30esimo commento e comunque non vi inca**ate scusate il termine, ognuno ha la sua opinione non so chi sia il migliore dei giocatori ke avete nominato (scusate ma hanno nomi strani e io conoscevo solo fischer e keres ok lo so sono un po’ igorante:))
    quindi ciao a tutti e cercate di mettervi d’ accordo spero ke qualcuno legga this comment bye bye
    P.S. anch’io so l’ inglese caro manfredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.