Browse By

La Partita Inglese

Nell’articolo di oggi andiamo a presentare la partita inglese. In quest’apertura, il bianco decide di aprire con una mossa che di discosta dalle solite 1.e4 o 1.d4 e decide di aprire con 1.c4

Ovviamente capita spesso di rientrare in varianti e difese note, soprattutto quelle del Gambetto di Donna, infatti basta che il Bianco giochi prima o poi la spinta del pedone d2-d4.

Questa spinta di pedone decentrata però ha ovviamente uno scopo. Lo scopo è quello di andare a controllare immediatamente la casa d5, attraverso il pedone in c4 anzichè in e4. Il Bianco dunque si riserva di giocare in qualsiasi altro momento la spinta d4 o e4. Possiamo dire che questa mossa iniziale è una mossa d’attesa, che serve a capire il tipo di difesa che vuole impostare il Nero.

Un altro punto forte della spinta iniziare 1.c4 sta nel fatto che questo mossa non è tanto presa in considerazione quanto 1.d4 o 1.e4, perciò i giocatori non conoscono molta teoria riguardo a quest’apertura, così il giocatore che la utilizza conoscendola nei dettagli, è ampiamente avvantaggiato.

Le possibili continuazioni a quest’apertura sono:

  • 1. … b6 (molto buona perchè contrasta il futuro Alfiere avversario in g2, attraverso il proprio in b7)
  • 1. … c5 (variante simmetrica)
  • 1. … c6 (supportando la spinta in d5)
  • 1. … e6 (supportando la spinta in d5)
  • 1. … Cf6 (Difesa indiana)
  • 1. … e5 (Difesa Classica)

Impostazione Partita Inglese

Solitamente con lapertura inglese, si tende a giocare questo tipo di impostazione:

  • Pedone c4
  • Cavallo b1-c3
  • Pedone d2-d3
  • Cavallo g1-f3
  • Pedone g2-g3
  • Alfiere f1-g2
  • Arrocco

Video Partita Inglese

In questo video andremo ad analizzare una partita fra Goldberg e Botvinnik al 14° campionato URSS – Mosca 1945

Partite Apertura Inglese

Approfondimenti

Qui di seguito altri articoli e libri interessanti su quest’apertura:

Articoli consigliati

3 thoughts on “La Partita Inglese”

  1. Luigi says:

    Ottimo articolo ,giocando abbastanza l’inglese posto qualche consiglio ricevuto sperando si riveli utile anche per voi.

    Un concetto strategico abbastanza frequente (poi si devono analizzare i casi singolarmente sia chiaro) è quello di cambiare l’alfiere camposcuro del bianco per uno dei cavalli del nero (in genere il cavallo in piazzato in f6 o e7) con lo scopo di controllare maggiormente la casa d5 considerando che sia le strutture pedonali che i temi strategici derivati in genere favoriscono tale approccio.

    Uno dei piani principali di questa apertura per il bianco è quello di sviluppare l’iniziativa lungo l’ala di donna cercando di ridurre le resistenze del nero attraverso un avamposto o comunque il controllo della casa d5,spinte di pedoni della colonna a & b con conseguente manovra di torre (in genere collocata sulla colonna b) coordinando l’attacco anche con l’alfiere campochiaro in fianchetto in g2 .

    Per prepararsi a risposte come 1…c6 approfondire anche la difesa Slava può essere molto utile mentre per 1..e6 può essere utile giocare il Gambetto di donna.

  2. Barone says:

    Un punto di vista da “scacchista della domenica” sul gioco contro questa difesa: chi, come me, apre normalmente con 1.e4 puo’ ottenere posizioni abbastanza confortevoli contro l’Inglese affrontandola come una Siciliana a colori invertiti, cioè rispondendo 1.c4 e5 (nella mia limitata esperienza non è una risposta poi tanto aggressiva: immagino dipenda da come poi uno continua…).
    Questo approccio volto a ridurre al minimo lo studio delle aperture, dovrebbe funzionare soprattutto schierandosi chiusi, ovvero giocando in particolare una Siciliana Chiusa a colori invertiti. In questo modo si cerca di ridurre al minimo il problema del ritardo di sviluppo dovuto alla mossa in meno che si ha rispondendo 1.c4 e5 col Nero rispetto a quando si attacca contro 1.e5 c4 col Bianco.

    Per inciso, la Siciliana Chiusa è moto utile per chi giochi 1.e4, perché:
    – consente col Bianco di concentrarsi su una delle numerose bellissime varianti della Siciliana Aperta avendo il paracadute della formazione chiusa quando il Nero ne gioca un’altra (in pratica la si puo’ usare sia come strategia unica contro 1.e4 c5 che come strumento per imparare “al rallentatore” a giocare un po’ tutta la Siciliana Aperta col Bianco);
    – contemporaneamente fornisce una buona difesa col Nero quando ci si trovi davanti un avversario che gioca l’Inglese con 1.c4.

  3. Christian says:

    Grazie dei preziosi commenti ragazzi! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.