Browse By

I 4 Schemi Di Analisi (1° Parte)

Questo articolo fa parte di una serie di 4 importanti articoli basati sulla scelta della mossa corretta. Di certo non sono la persona adatta per poterne parlare, sarei davvero presuntuoso a dire di conoscere il sistema per trovare la mossa migliore (e se davvero lo conoscessi, a quest’ora sarei un GM 🙂 ), ecco perché voglio riportare, assieme a delle mie analisi, il capitolo 7 del libro Come scegliere la mossa migliore Di Soltis, giocatore e didatta che stimo parecchio.

Che cosa significa selezionare la mossa da giocare? Significa confrontare più mosse, analizzarle una per una e capire quale fra questa sia la più efficace. Purtroppo noi non possiamo analizzare le posizioni e le varie candidate contemporaneamente, come fanno i computer. Non possiamo assegnare ad ogni candidata un valore numerico alla fine di ciascun ramo dell’albero, in base al quale poi possiamo scegliere la candidata migliore senza sbagliare.

Secondo Soltis, gli umani hanno 4 modi per poter arrivare a scegliere la mossa migliore, possono scegliere fra quattro percorsi differenti:

  1. Stabilire le priorità;
  2. pensare alla Kotov;
  3. procedere per eliminazione;
  4. muoversi da una candidata all’altra.

Ognuno di questi metodi ha i suoi pro e contro, e alcune volte è meglio utilizzarne uno rispetto ad un altro. In questo articolo prenderemo in esame il primo procedimento.

Stabilire le Priorità

Questo tipo di procedimento viene spesso applicato dal giocatore quando ha dei problemi di tempo.  In pratica ci si concentra solo su di una candidata e la si ispeziona per fino e per segno, per poi scoprire, dopo aver perso molto tempo, un punto debole in essa.

Ma questo non è un problema solo di chi ha poco tempo a disposizione, spesso anche molti principianti fanno questo errore (anche quando hanno molto tempo). Infatti molti di questi rimangono fedeli alla prima candidata, e in gran parte dei casi, la giocano senza nemmeno analizzarla a fondo. I giocatori intermedi guardano un po’ oltre, ma poi giocano la prima mossa considerata (guardano oltre per dimostrare a loro stessi che la loro intuizione era giusta). Non di rado capito che anche qualche GM giochi una mossa senza neanche aver considerato le candidate. A volte il loro intuito è come un vero e proprio calcolatore perfetto.

Ed è proprio il caso di Kramnik in questa partita contro Kasparov.

A presto con gli altri articoli… 🙂

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.mattoscacco.com/wp-content/uploads/2008/01/christian-salerno.jpg[/author_image] [author_info]Mi chiamo Christian Salerno, gioco a scacchi da 9 anni. Gli scacchi sono per me una grandissima passione. Ed è proprio questa che mi ha spinto ad aprire questo blog e a condividere le mie limitate (purtroppo) conoscenze del gioco. La mia categoria scacchistica è 2N.[/author_info] [/author]

Articoli consigliati

5 thoughts on “I 4 Schemi Di Analisi (1° Parte)”

  1. Barone says:

    Dopo 5 noiosi pareggi e un pareggio in cui il campione in carica ha mancato una buona opportunità di mettere in imbarazzo lo sfidante, Anand ha perso la settima partita! Ora Gelfand è in vantaggio di un punto, con solo 5 partite rimaste da giocare.
    Il pgn dal sito ufficiale (da copiare e salvare in un file con estensione .pgn, oppure da scaricare qui: http://moscow2012.fide.com/broadcast/download.php?20120520):

    [Event “WORLD CHESS CHAMPIONSHIP MATCH”]
    [Site “”]
    [Date “2012.05.20”]
    [Round “Game 7”]
    [White “Gelfand, Boris”]
    [Black “Anand, Viswanathan”]
    [Result “1-0”]
    [BlackClock “0:00:50”]
    [BlackElo “2799”]
    [GameID “213”]
    [LastMoves “37…e2 38.Nxe6 +15.87”]
    [Stamp “1032”]
    [UniqID “465313”]
    [WhiteClock “0:03:46”]
    [WhiteElo “2739”]

    1.d4 d5 2.c4 c6 3.Nc3 Nf6 4.e3 e6 5.Nf3 a6 6.c5 Nbd7 7.Qc2 b6
    8.cxb6 Nxb6 {Novelty} ( 8…Qxb6 9.Be2 c5 10.O-O Rb8 11.Na4 Qa7
    12.dxc5 Nxc5 13.Ne5 {… 1-0, Kopicka Karel (CZE) – Volek Radomir (CZE), Czech League 2007/08, 2008}
    ) 9.Bd2 c5 10.Rc1 cxd4 11.exd4 Bd6 12.Bg5 O-O 13.Bd3 h6 14.Bh4
    Bb7 15.O-O Qb8 ( 15…Bf4 {!?} 16.Rcd1 Nbd7 17.Na4 a5 18.Qe2
    Rc8 19.Ne5 Qc7 20.Bxf6 Nxf6 21.Nc5 Ba8 22.Rfe1 Rfd8 {Houdini Aquarium (0:07:05)}
    {+0.00|d26} ) 16.Bg3
    ( 16.Bxf6 {!} gxf6 17.Ne2 f5 18.Ng3 Nd7 19.Nh5 Qd8 20.Qa4 Kh8
    21.g3 Rg8 22.Rfe1 Rb8 23.a3 {Houdini Aquarium (0:10:10)} {+0.33|d26}
    ) Rc8 17.Qe2 Bxg3 18.hxg3 Qd6 19.Rc2 Nbd7 20.Rfc1 Rab8
    21.Na4 Ne4 ( 21…Rxc2 {!?} 22.Rxc2 Bc6 23.Nc5 Bb5 24.Bxb5 axb5
    25.Ne5 Nxc5 26.dxc5 Qa6 27.b4 Qa4 {Houdini Aquarium (0:07:07)}
    {+0.19|d28} ) 22.Rxc8+ Bxc8 23.Qc2
    ( 23.Qe3 Bb7 {Houdini Aquarium (0:01:30)} {+0.39|d26}
    ) g5 {?} {White is better} ( 23…Ndf6 24.a3 Bd7 25.Nc5
    a5 26.Ne5 Be8 27.Bxe4 dxe4 28.Rd1 Qd5 29.b3 Bb5 30.a4 Bc6 31.Re1
    {Houdini Aquarium (0:06:02)} {+0.19|d27}
    ) 24.Qc7 Qxc7 25.Rxc7 f6 {?!} ( 25…Ndf6 26.Ne5 {+0.78|d21}
    ) 26.Bxe4 dxe4 27.Nd2 f5 28.Nc4 Nf6 29.Nc5 Nd5 30.Ra7
    Nb4 31.Ne5 Nc2 {?} ( 31…Nd5 32.Nc4 h5 33.a4 Nb4 34.Nd6 {+1.73|d21}
    ) 32.Nc6 Rxb2 33.Rc7 Rb1+ ( 33…e3 34.Rxc8+ {+2.15|d25}
    ) 34.Kh2 e3 35.Rxc8+ Kh7 36.Rc7+ Kh8 37.Ne5
    ( 37.Nd7 {!} Kg7 38.Nce5 Nxd4 39.Nf6+ Kxf6 40.f4 Nf3+ 41.gxf3
    Rb2+ 42.Kh3 g4+ 43.fxg4 fxg4+ 44.Kxg4 h5+ {Houdini Aquarium (0:00:02)}
    {+299.88|d32} ) e2 38.Nxe6 { 1-0}
    ( 38…Rh1+ 39.Kxh1 e1=R+ 40.Kh2 Rxe5 41.dxe5 Nb4 42.Nd4 f4
    43.e6 Nd5 44.Rf7 f3 45.gxf3 Kg8 46.Nf5 {Houdini Aquarium (0:00:14)}
    {+15.87|d25} ) 1-0

  2. Barone says:

    Aggiornamento sulla partita per il Campionato del Mondo.

    Ottava partita, e già Anand rimette le cose a posto: il Match è di nuovo in assoluta parità, ma qualcosa sembra muoversi.
    Le partite decisive hanno mostrato finalmente il carattere e le peculiarità dei due diversi giocatori:
    – nella settima partita Gelfand ha convertito un’accresciuto vantaggio d’apertura col suo tipico approccio posizionale, scambiando gli Alfieri camposcuro per poi conquistare il centro scacchiera giocando sulle case di questo stesso colore;
    – nell’ottava partita Anand ha favorito la svista dell’avversario complicando tatticamente lo scontro: senza arroccare ha aperto il campo al centro e sull’ala di Re e ha messo Gelfand di fronte a molte possibili diverse fumose continuazioni (almeno tre mosse plausibili per il Bianco, dopo la sua …Df6, di cui una dove il Nero avrebbe dovuto sacrificare la qualità: questo il motivo per l’errore di calcolo commesso, secondo le parole di Gelfand nell’intervista post partita).

    Qui il file pgn dell’ottava partita (sito ufficiale del Match):
    http://moscow2012.fide.com/broadcast/download.php?20120521

  3. riccardo21 says:

    crhstian , ma all inizio e se invece Donna in e3?

  4. TM says:

    De3 è una mossa possibile che potrebbe rientrare nel gruppo delle mosse candidate. Ma credo che il video di Christian volesse mettere in evidenza l’intuito pittosto che una selezione scientifica delle mosse.

  5. werty says:

    anke secondo me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.