Browse By

Il pedone di torre in sesta traversa

Partiamo dal presupposto che un finale di questi tipo è un finale difficile da giocare. Se il pedone non raggiunge la settima traversa, la difesa è favorita perché dispone di un tempo supplementare per proteggere la sua fortezza.

finale-torre-pedone

 

Questo ragionamento, assolutamente esatto per gli altri pedoni, non vale invece per il pedone di torre. Con un pedone in h7 e la torre in h8, il Re non troverebbe rifugio per mettersi al riparo da eventuali scacchi dell’avversario.

Videolezione

Spiegazione

posizione-iniziale-pedone-sesta

Partiamo da questa posizione iniziale. Ora il pedone però non è in settima traversa, bensì in sesta, quindi il Re bianco può rifugiarsi eventualmente nella casa h7. Combinando con successo le tattiche del finale, possiamo giocarlo in questo modo:

1. … Tg1+ 2. Rh7 Rc7 3. Tg8! (finché la torre nera occupa questa colonna, non si potrà uscire con il Re3. … Ta1 4. Rg7

diagramma-2

Sarebbe stato possibile proseguire anche con 4. Rh8, ma la mossa riportata sopra risulta più forte.

4. … Tg1+ 5. Rh8 Td1 6. h7 Td7

diagramma-3

Con il pedone in sesta traversa, il Bianco ha più spazio per manovrare. Soltanto quando vede sicura la vittoria, il Bianco decide ad avanzare. Fai bene attenzione alle mosse che seguono, poiché rispecchiano il metodo vincente in posizioni analoghe, benché nel caso in esame il cambio delle torri mediante 7. Tg7 deciderebbe la partita in modo più rapido.

7. Tg6 Rb7 8. Rg8 Td8+ 9. Rg7 Td7+ 10. Rh6 Td8 11. Tg8!

diagramma-44

Il vantaggio del Bianco a questo punto è decisivo.

Ma come sarebbe continuata la partita con 11. … Td6+? In questo modo il Re Bianco si avvicina alla Torre nera fino a farla allontanare. 12. Rg5 Td5+ 13. Rf6 Td6 14. Re5 Td1 e segue le promozione.

6 thoughts on “Il pedone di torre in sesta traversa”

  1. lux17 says:

    E’ uno dei finali che piu’ gradisco! I finali di Torre! Tuttavia ho una particolare predisposizione a giocare con le Torri in finale perche’, a mio avviso, sono i pezzi piu’ potenti in un finale, persino della Donna. Tutti sottovalutano la stretta a “morsa” sul Re avversario, ma la strategia e’ proprio quella, ovvero “raggirare” il Re attraverso la Torre. Ad ogni modo la tua esposizione in questa partita e’ perfetta! Grande Christian!

  2. Christian says:

    Davvero ami i finali di torre? Wow! Per me sono molto complicati quindi non sono proprio la mia passione 🙂 In ogni modo mille grazie per il tuo apprezzamento e commento Lux!

  3. Fabio says:

    Nella posizione 4. … Tg1+ 5. Rh8 Td1 6. h7 Td7, non vince anche 7.Tg7 dato che la torre nera è inchiodata sul re nero?

  4. lux17 says:

    Prego Christian! E’ un piacere conversare con Te! Si! I Finali di Torre oltre ad essere la mia specialità e’ una grande passione codi come lo sono gli Scacchi. Forse molti non si ricordano che … a partire dall’apertura fino ad un “Finale” Semplice o Complicato che sia, “Qualsiasi pezzo presente” in Un Finale e’ fondamentale, anche i pedoni doppiati… che tanti credono di essere in “svantaggio” posizionale possono risultare “Decisivi” in Partita. In assoluto in Pezzo + Importante e’ e rimane “Il RE” . Grazie Christian e Buone partite!

  5. lux17 says:

    P.S.: Una semplice curiosità Christian riguardo i “FINALI DI TORRE”: E’ vero che un piccolo vantaggio con 1 Alfiere, non necessariamente si riesce a vincere la gara! Esempio: Torre, Alfiere e Pedone contro Torre e Pedone “non” costituisce di fatto una “Vittoria certa”, anzi, + facile che dia una “PATTA!!!” Grazie!

  6. Christian says:

    Beh sono finali che bisogna sapere giocare altrimenti è la fine e la patta è quasi assicurata 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.