Browse By

6 Errori Gravi Commessi da Maestri di Scacchi

Anche i maestri di scacchi sono degli essere umani. Dall’alto della loro esperienza e delle loro conoscenze scacchistiche, talvolta commettono degli errori anche loro.

Nell’articolo di oggi andiamo a vedere quali sono stati gli errori più gravi commessi. Analizziamo varie partite con diverse aperture/difese.

Difesa Olandese

Nella prima partita abbiamo un’apertura di pedone di Donna 1. d4 e una Difesa olandese da parte del nero 1. … f5. Il Bianco decide di utilizzare una continuazione molto aggressiva, cioè 2. Ag5

Con questa mossa il Bianco va ad inibire lo sviluppo del cavallo in f6 e inchioda il pedone in “e”.

2. h6 3. Ah4

Qui il bianco non teme la spinta del pedone in g5 perché esiste una continuazione che permette al Bianco di dare Scaccomatto.

3… c5 4. e3 

il Bianco va a supportare il suo pedone in d4 e allo stesso tempo libera il raggio d’azione all’Alfiere campochiaro in f1.

4. … Db6 andando ad attaccare il punto b2 che è rimasto indifeso.

5. b3 unica mossa che permette al Bianco di non perdere il pedone centrale.

5. … Cf6 6. dxc5 Db4+ e il doppio di Donna è imparabile.

Difesa Karo-Cann

Questa volta è il turno della Karo-CannRicordiamo che questo sistema si mette in atto dopo 1. e4 c6 2. d4 d5 3. Ad3 Cf6 4. e5 il bianco tende ad ampliarsi e a controllare sempre più spazio. Il Cavallo è costretto alla ritirata con 4. … Cfd7

Il Bianco ora spinge il pedone in con 5. e6 fxe6 6. Dh5+ e la partita praticamente è terminata. Il Nero è costretto a parare lo scacco spingendo il pedone in g6, ma in ogni modo non ci sono vie di fuga dopo quest’ultima mossa.

Difesa Siciliana

È il turno adesso di uno svarione nella Difesa Siciliana

1. e4 c5 2. d4

Questa variante è poco utilizzata ma offre diverse possibilità al Bianco, vediamole insieme.

2. … cxd4 3. Cf3 il Bianco non ha nessuna fretta di riprendere quel pedone.

3. … e5 Chiaramente il Bianco non può catturare questo pedone in e5 perché seguirebbe lo scacco di donna nera in a5 con conseguente presa del cavallo bianco in e5. Il Bianco cattura in partita il pedone e5 con il cavallo e in seguito perde la partita.

Rimaniamo sempre nella difesa siciliana e vediamo com’è andata a finire quest’altra partita.

1- e4 c5 2. Cf3 d6 3. d4 b6 

Una continuazione un po’ insolita. Vediamo il Bianco come continua dopo questa risposta:

4. dxc5 bxc5 5. Dd5!

La Donna da d5 minaccia la presa della Torre nera in a8. Il Nero può cercare di salvarsi dando in sacrificio il cavallo in c6 ma la partita risulterebbe altamente squilibrata con un pezzo di svantaggio per il Nero. Motivo per cui il Nero abbandonò a seguito di questa mossa.

Rimaniamo ancora nella siciliana e vediamo questa continuazione:

1. e4 c5 2. Cf3 d6 3. c3

Un’altra linea aggressiva della Siciliana.

3. … Cc6 4. d4 il Bianco è riuscito a fare la spinta che aveva pianificato di fare.

Il Nero decide di reagire con 4. … Ag4 inchiodando il Cavallo.

5. d5 Ce5 6. Cxe5!

Il Cavallo cattura il pedone in e5 lasciando la propria Regina sotto il fuoco dell’Alfiere in g4. Vediamo come continua la partita:

6. … Axd1? 7. Ab5+ e il Nero è costretto a sacrificare la Regina. In più perderà anche un pezzo.

Rimaniamo ancora all’interno della Difesa siciliana e vediamo anche quest’ultimo disastro in apertura.

1. e4 c5 2. Cf3 d6 3. Cc3 d6 4. Ac4 Cc6 5. d3 Cge7 6. Ag5 Ag4 7. Cd5

Il Bianco inizia a concretizzare il proprio vantaggio di sviluppo

7. … Cd4 8. Cxe5 Axd1 9. Cf6!! + gxf6 10. Afx7#

E la partita finisce con uno straordinario scacco matto d’Alfiere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.