Browse By

Archivi della categoria: Difesa siciliana

5 Trappole nella Difesa Siciliana

La difesa Siciliana, una delle difese più utilizzate contro l’aperture di Re: 1.e4 . Questo tipo di difesa viene utilizzata a tutti i livelli, dagli amatori ai professionisti. Nell’articolo di oggi voglio mostrarti 5 trappole che potrai utilizzare nel gioco veloce per andare rapidamente in vantaggio. Si trattano di trappole con il Bianco

bobby-fischer

Babby Fischer Batte un Gran Maestro di Scacchi in soli 10 Mosse

Il Gran Maestro è la carica più alta per un giocatore di scacchi. Dopo anni e anni di continuo allenamento, studio e partite di torneo è possibile (non per tutti) raggiungere tale traguardo. Il Gran Maestro è in grado di vedere con estrema facilità 4-5 mosse più

6 Errori Gravi Commessi da Maestri di Scacchi

Anche i maestri di scacchi sono degli essere umani. Dall’alto della loro esperienza e delle loro conoscenze scacchistiche, talvolta commettono degli errori anche loro. Nell’articolo di oggi andiamo a vedere quali sono stati gli errori più gravi commessi. Analizziamo varie partite con diverse aperture/difese. Difesa Olandese Nella

Difesa Siciliana Battuta in 20 Mosse

La Difesa Siciliana è una delle più utilizzate contro l’apertura 1.e4 nonostante il grande Bobby Fischer la riteneva estremamente passiva e un modo facile per far vincere il Bianco. Nella partita in questione, andiamo ad esaminare in che modo il Bianco riesce a smantellare questa difesa in poco più di

Najdorf nella Siciliana

Abbiamo già parlato di questo ramo della difesa Siciliana sia qui che qui.  Oggi la riprendiamo per analizzarla in una videolezione di 30 minuti. Per qualsiasi dubbio o chiarimento, lascia pure un commento qui sotto:   TM

Difesa Siciliana: Cosa succede se un NC gioca contra una 2N?

La partita che presentiamo in quest’articolo ha del particolare. Il Bianco, allora del torneo NC apre con 1.e4 contro un giocatore molto più forte di lui. In genere quando ci si imbatte contro un giocatore più forte si tende ad utilizzare delle aperture più “prudenti”,  ma il bianco