Browse By

Category Archives: Partite

Il Sacrificio di Donna più Spettacolare negli Scacchi

Una delle cose che colpisce di più nel gioco degli scacchi sono i sacrifici. Per sacrificio si intende dare all’avversario un nostro pezzo di valore in cambio di uno di minor valore. Per esempio io catturo il tuo Alfiere con la mia Torre (e tu poi mi catturi la torre), in

fischer scacchi

Bobby Fischer Perde contro un Candidato Maestro

Per quanto possa sembrare strano, anche i grandi perdono partite di scacchi con giocatori meno forti di loro. È il caso di Bobby Fischer con ELO stimato di 2780 perde una partite contro un giocatore dell’ELO 2138. Bobby gioca con il Bianco. Ecco qui di

k.o-kasparov

Kasparov Batte Carlsen in 21 Mosse

Siamo nel 2004. Partita fra due grandi colossi. Kasparov e Carlsen. Chiaramente Carlsen era molto più piccolo ma già giocava divinamente. Vediamo com’è andata a finire la partita: Il gioco si sviluppa con una Partita Inglese. Abbiamo parlato più volte di questo tipo di apertura, anche nel nostro corso completo sulle

Come si Ragiona nel Mediogioco: Strategie e Piani

Il Mediogioco è una delle 3 fasi che compongono la partita di scacchi. Nell’apertura, essenzialmente, va’ in vantaggio il giocatore che ha una memoria migliore, poiché le aperture sono delle sequenze di mosse prestabilite (puoi dare un’occhiata al corso che abbiamo realizzato qui). Nel finale invece regna la tecnica. Il giocatore che

Quando un’apertura sfocia in un’altra: Alekhine e Dragone

Cari lettori di Mattoscacco, oggi voglio mostrarvi una partita disputata nel 2007 tra due grandissimi Hikaru Nakamura e Alexander Shabalov. 1. e4 Cf6 2. e5 Cd5 3. c4 Cb6 4. d4 d6 5. exd6 cxd6 La cattura con il pedone “c” è la continuazione più naturale. È la continuazione che

Un pedone con la stoffa di un Condottiero

Siamo nel 1970 a Belgrado e stanno giocando Larsen (col bianco) contro Spasskij. Osserviamo sin dalle prime mosse la struttura pedonale che si andrà a creare. Sappiamo bene che la struttura pedonale è in grado di definire la lotta. Philidor disse “i pedoni sono l’anima degli scacchi”.