Browse By

Lo Sviluppo dei Pezzi in Apertura a Scacchi

Lo sviluppo dei pezzi è troppo importante per non giocarlo correttamente.

Negli scacchi, sviluppare i pezzi vuol dire tirarli fuori dalle loro caselle di partenza. Quindi tenerli attivi e pronti all’attacco. È un grave, gravissimo, errore muovere solo i pedoni e tenere a casa i pezzi più importanti, ossia: torri, alfieri e cavalli, regina.

Di solito è questo quello che fa un principiante, gioca con i pedoni e utilizza il resto dell’esercito solo quando i pedoni sono bloccati e non possono più muoversi.  Amico mio, se vuoi perdere, fai in questo modo. Se invece vuoi formarti, leggi quanto sto per dirti.

Quindi se vuoi iniziare ad avere ottimi risultati, smettila di giocare a caso ed inizia ad informarti come poter sfruttare al meglio questa parte fondamentale di gioco. Oggi ti aiuto a capire come puoi evitare di fare gli errori soliti. Quelli che fanno 99 principianti su 100. Inizia dunque a distinguerti, sapendo esattamente come comportarti.

Dunque, un errore che ti fa perdere la partita senza dubbi è quello di giocare solo i pedoni, perché magari ti stanno simpatici. Vero?

Stanno simpatici un po’ a tutti, ma ahimé, non bastano minimamente per vincere la partita.

L’errore tipico è quello di giocare principalmente quelli e non filarsi minimamente dell’artiglieria pesante di cui si è in possesso. Amico mio, hai un esercito di 16 pezzi, i pedoni non sono gli unici. Stai giocando per finta.

Se mandi avanti solo loro è come se stessi dichiarando guerra ad un esercito a suon di cuscini!

E fidati, se lotti così, verrai annientato.

Dunque non fare il tipico errore da principianti nel quale i pedoni sono la tua unica (o quasi) forza. Se analizzi attentamente le partite di alcuni principianti, noterai questo loro punto in comune.

Ti basta dare uno sguardo alle partite dei professionisti per notare la completa differenza. Loro non puntano così tanto sui pedoni.

“Quindi Chrìstian, ci vado subito pesante di Donna?”

Assolutamente no, eheh. Tranquillo, non ti confondo, ora chiarisco subito ogni dubbio.

Dopo aver giocato i primi pedoni ed aver conquistato il centro (D4-D5-E4-E5) dovrai utilizzare i cosiddetti pezzi leggeri. Ricordati sempre quali sono i principi d’apertura.

Pezzi Leggeri

I Pezzi Leggeri sono fondamentalmente due:

  • Alfieri
  • Cavalli

Dopo la conquista del centro da parte dei pedoni, perché ti ricordo che devi sempre puntare al centro che è il punto più strategico della scacchiera, potrai muovere dalle caselle iniziali i pezzi leggeri (dunque cavalli ed alfieri).

In questo modo metti al centro della scacchiera un esercito già ben fornito, altro che cuscini! L’avversario dovrà fare molta attenzione a molte delle tue mosse se fino ad ora ha mosso solo i pedoni.

Perché tu hai a tua disposizione molte più caselle per muoverti e ne controlli molte di più. Hai già un vantaggio schiacciante. Adesso che ti sto dicendo questa cosa ti sembrerà quasi scontata ma se vedi le partite tra principianti, non fanno altro che utilizzare al 90% pedoni.

Quindi, fidati, utilizza questo sistema ed usa i pezzi leggeri dopo i pedoni centrali. Questo ti darà un incredibile vantaggio all’interno della partita.

Pezzi Pesanti

I pezzi pesanti arrivano un pochino dopo, essendo molto importanti. Questi sono due:

  • Torri
  • Donna

Essendo dei pezzi incredibilmente “utili” all’esercito, e possono davvero ribaltare le sorti della partita, è giusto farli uscire qualche mossa dopo.  Immaginati una battaglia medioevale. Manderesti mai il tuo campione in prima linea a rischiare? Certo che no. I pezzi forti si lasciano alla fine dopo che i soldati hanno aperto la strada.

BADA BENE: ho detto che è giusto farli uscire qualche mossa dopo, e NON di non farli uscire!

Non puoi giocare né tantomeno vincere lasciando quei pezzi a casa, sono troppo  importanti ai fini della partita. Dunque, fai attenzione a giocare anche questi pezzi.

Obiettivo: Centro

Come già detto, il tuo obiettivo dev’essere il punto più importante, strategico e predominante della scacchiera: il centro.

Il Centro è il punto più importante per due motivi ben precisi:

  • Hai maggiore controllo
  • Hai maggiore mobilità

Quindi tieni sempre impresso nella tua mente che il tuo obiettivo è conquistare il centro, da lì in poi, se giocherai bene, ti assicurerai la vittoria. O, quantomeno, sicuramente sarai in gran vantaggio rispetto al tuo avversario che pensa a giocare con i cuscini (pedoni).

Quindi, se vuoi imparare davvero come vincere a scacchi e poter aumentare il tuo punteggio ELO, sono felice di invitarti a farci visita nella prima Accademia Online dedicata agli scacchi dal 2009.

La Mattoscacco Academy comprende oltre 200 lezioni in ordine progressivo che puoi vedere quando vuoi e dal dispositivo che vuoi. E questa è la comodità dell’online.

Non hai bisogno di prendere appuntamenti con nessuno, guardi la lezione all’orario che vuoi tu.

E ti dirò di più: per una crescita esponenziale, potrai fare affidamento ai migliori tutor in circolazione, mandando loro la registrazione della tua partita in modo da ricevere consigli personalizzati da Maestri Esperti di Scacchi.

Credi sia finita? Assolutamente no, voglio dirti una cosa che ti sarà di estremo aiuto. Non rischi un solo centesimo. Sono così sicuro di come l’accademia online ti sarà utile che se dopo 30 giorni all’interno dell’accademia, per qualsiasi motivo, vuoi uscirne… sarai rimborsato al 100%.

Nessuno ti starà col fiato sul collo. Se vuoi continuare, continui. Altrimenti verrai rimborsato senza che nessuno ti faccia domande.

Quindi, totalmente soddisfatto o rimborsato. Ecco perché non rischi un euro. Se hai dubbi o domande, vedi qui.

Bene, io spero di averti aiutato anche oggi e ci vediamo alla prossima.

Alla prossima!

Ps: hai letto come funziona “Il sacrificio negli scacchi”? Se sei un principiante è una cosa davvero importante per te.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.