Browse By

Memorizzare e Studiare le Aperture di Scacchi: Ecco come fare

Sai come si diventa un mago delle aperture?

Quando si vengono a verificare questi 3 passaggi:

  • Hai scelto delle aperture precise e giochi sempre quelle.
  • Sai sempre cosa giocare in apertura fino alla decima mossa (almeno);
  • Non ci sono trucchi che possano sorprenderti.

E qui casca l’asino” direbbe il proverbio.

Molti giocatori non scelgono le aperture e giocano quello che gli suggerisce l’istinto. Anche io ero così. Giocavo indistintamente alla prima mossa 1.e4, 1.d4, 1.c4 . L’unico fattore positivo di questa pratica era quello di riuscire a stupire l’avversario che non sapeva mai cosa gli avrei giocato…

Scegliere un’apertura significa diventare esperto in quell’apertura. Solo quando sarai solido su di una data apertura potrai iniziare ad esplorare le altre ma non puoi “assaggiare” un po’ di tutto se poi non riesci ad uscire indenne dall’apertura.

Il secondo punto dice: sai sempre cosa giocare fino alla decima mossa.

Ora, non c’è un numero di mosse esatte che delimita la fine dell’apertura con l’inizio del mediogioco. Tuttavia partire con 10 mosse ti permetterà di essere abbastanza rilassato e di tenere sotto controllo l’apertura.

Il terzo punto invece dice: nessuna risposta dell’avversario dovrebbe sorprenderti.

Questo è possibile solo quando hai studiato molte varianti della tua apertura e non ti sei soffermato solo sulla variante principale.

La cosa migliore è dunque riuscire a realizzare un proprio quaderno delle aperture prendendo ispirazione da un libro ufficiale delle aperture.

aperture-difese-scacchi

Solo quando avrai soddisfatto questi 3 punti riuscirai a diventare un mago delle aperture e inizierai a viverti l’apertura in modo sereno, senza stress e paure.

Ma quale libro può aiutarmi a capire qual è l’apertura che fa per me?

L’ideale sarebbe avere un libro che ti dicesse: “guarda, queste aperture sono le migliori, memorizzale. STOP”

Sarebbe magnifico vero? E il libro esiste e si chiama il mago delle aperture.

Il mago delle aperture è un manuale di circa 400 pagine nel quale NON vengono presentate tutte le aperture ma solamente quelle ritenute migliori.

Ecco com’è suddiviso il libro:

  • PARTE PRIMA: teorica
  • PARTE SECONDA: pratica

Nella prima parte, che dura all’incirca 100 pagine, l’autore ti spiega perché è importante conoscere le aperture e come vanno studiate.

Nella seconda parte, quella pratica, vengono presentate le aperture ritenute migliori, oltre alle aperture che ha in repertorio l’autore, come il Gambetto Benko, mostrando tutti i trucchi e le varianti meno note…

A seguito di ogni spiegazione vi è sempre una lista di partite in cui è stata giocata quella determinata apertura. In questo modo potrai vedere come, Maestri, Maestri Internazionali e Gran Maestri, utilizzano quell’apertura e hanno ottenuto buoni risultati.

Inizia a muovere le prime mosse con criterio grazie al Mago delle Aperture:

Per finire in bellezza all’interno del libro troverai anche la possibilità di scaricare quello che l’autore chiama il bigino delle aperture, ossia un piccolo manuale di poche pagine dove vengono riassunte le mosse che devi memorizzare.

Già solo quello ti basterà per iniziare a migliorare da subito.

Non mi resta che augurarti buon divertimento!

Christian

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.