Browse By

Mosse Migliori a Scacchi (per Vincere)

Quali sono le mosse migliori da fare in una partita di scacchi?

Oggi, in questo articolo, risponderemo a tutti i tuoi dubbi. Mettiti comodo, prendi un pacchetto di patatine e… buona lettura! Ah, troverai anche un video riassuntivo più sotto che ti aiuterà a comprendere al meglio tutti questi principi.

In una partita di scacchi ci sono trucchi e principi. I trucchi sono quelle trappole che fai al tuo avversario e se ci casca le conseguenze saranno nefaste. Un esempio classico di “trucco” è il famoso Matto del Barbiere che permette al Bianco di dare Scacco Matto in sole 4 mosse.

Ovviamente questi trucchi funzionano solamente se il nostro avversario non sa come difendersi. Possiamo dire che dunque i trucchi funzionano contro giocatori amatoriali e neofiti che cercano subito di chiudere la partita.

Tuttavia un giocatore esperto sa che vuole vincere subito equivale a perdere. Non bisogna avere fretta a scacchi e vince chi riuscirà ad accumulare piccoli vantaggi volta per volta.

Giocare secondo i Principi di Scacchi

I principi, a differenza dei trucchi, danno al giocatore la corretta conoscenza e comprensione del gioco e fanno capire come trovare le mosse migliori in partita.

Ma quali sono questi principi?

  • Occupazione del centro
  • Rapido sviluppo dei pezzi

Solamente impadronendoti di questi due principi il tuo gioco farà un salto di qualità incredibile. Ti spiego tutto perfettamente in questo video:

Come hai potuto vedere dal video, l’occupazione del centro con i pedoni è la prima mossa migliore che tu possa fare. Dunque se sei alla prima mossa non posso fare altro che consigliarti la spinta del pedone “e” o “d” di due case.

Questo ti permetterà di avere un buon controllo sul centro poiché il centro della scacchiera è il punto più importante. È lì che avverrà il vero scontro ed è lì che dovrai fare sentire la tua presenza.

All’interno del nostro Manuale completo di scacchi trovi tutti i principi che devi assolutamente conoscere per migliorare il tuo gioco.

Occupare il centro con i pedoni non è solo importante per la presenza sul centro fine a sé stessa ma ci colleghiamo così anche al secondo principio che prevede il rapido sviluppo di pezzi.

apertura di scacchi

In questo esempio ti ho mostrato come l’avanzata del pedone e2-e4 ha reso possibile la mobilitazione della Regina e dell’Alfiere.

Per “pezzi” intendiamo tutti tranne i pedoni. È un peccato mortale andare in battaglia lasciando i Cavalli, Alfieri, Torri e Regina a casa. Devi sempre mobilitare tutti. Più pezzi porterai in gioco e maggiore sarà la tua forza offensiva.

Ricordati sempre che a scacchi si vince per scacco matto e per farlo hai bisogno di pezzi. Non puoi pensare di dare matto all’avversario solo con una Regina o solo con un Cavallo. Porta in gioco tutti i tuoi pezzi e soffoca lo schieramento avversario.

Ecco cosa intendo per portare rapidamente i tuoi pezzi in gioco.

In questo esempio il Bianco ha giocato in maniera esemplare. A parte la prima mossa, il Bianco ha sempre mosso pezzi (non pedoni!). Il Nero invece ha solamente fatto mosse di pedone. Così, se dovessimo valutare la posizione e capire chi fra i due colori è in vantaggio di sviluppo possiamo semplicemente contare i pezzi che hanno lasciato la loro casa di partenza.

Per il Bianco abbiamo:

  • Cavallo;
  • Alfiere;
  • Re;
  • Alfiere
  • Torre

Per il Nero abbiamo: nessuno.

Il Nero non ha pezzi sviluppati, dunque è in ritardo di sviluppo.

“Okay ho capito, ma che cosa comporta questo svantaggio di sviluppo? Non sto di certo subendo scacco matto!”

No, non stai prendendo matto ma la situazione potrebbe divenire critica da un momento all’altro.

Il motore scacchistico mostra un vantaggio del Bianco  pari a +2,11 che equivale ad un vantaggio di 2 pedoni per il Bianco!

Sul medio-lungo periodo lo svantaggio di sviluppo si farà sentire sempre di più finché non si tradurrà in un’evitabile perdita di materiale. Il Nero si ritroverà a dovere regalare un Cavallo, un Alfiere o dovrà addirittura perdere una Torre!

Perciò, se non vuoi finire male come il Nero ti consiglio di portare fuori dalle loro case di partenza tutti i tuoi pezzi, se puoi rispettando quest’ordine:

  • Cavalli,
  • Alfieri;
  • Arrocco;
  • Regina;
  • Torri

Se desideri scoprire altre strategie avanzate e principi scacchistici ti invito a visionare il nostro videocorso di punta più venduto in assoluto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.