Browse By

Come Agire Nel Finale Partita

il finale di scacchi Ieri sera mi sono messo a studiare un po’ di finali di scacchi dato che non li studiavo da un bel po’, e così mi sono ritrovato a vedere un finale molto interessante.

Devo dire che quando iniziai a studiare i finali, li trovavo davvero noiosi. Pochi pezzi in gioco, bisogna far attenzione a dove mettere il Re, non si sa bene in che zona della scacchiera farlo andare, non si sa come muovere i pedoni ecc..

Man mano che continuavo a studiarli però cominciavo sempre di più a comprenderli. Così, ora me ne ritrovo quasi appassionato (anche se non sono questo grande esperto di finali 😀 ).

Così ieri ho esaminato per tutta la serata una sola posizione e posso dire di aver scoperto una cosa. Quando si studia un libro, spesso si cerca di leggerlo in fretta per apprendere tutto e subito. Credo che questo sia la cosa più sbagliata da fare!

Credo che sia molto meglio studiare bene una posizione e memorizzarla piuttosto che esaminare in un’ora 10-15 posizioni e non ricordarsene neanche una. Ora, la posizione che ti andrò a mostrare ce l’ho bene inculcata nelle testa perchè ci ho ragionato su un’oretta abbondante solo su quella, e sono davvero soddisfatto del mio studio 🙂 . Non vi dico quanti fogli con alberi di varianti ho riempito! ahaha

Senza farla troppo lunga, ora vi voglio sottoporre il finale “famoso” 🙂 . Buona visione! (scusate la poca luce nel video ma era notte profonda! 😀 )

Articoli consigliati

4 thoughts on “Come Agire Nel Finale Partita”

  1. Andrea says:

    Bello, molto bello, anche se per “finale” aspettavo Re Torre contro Re Torre Alfiere, comunque molto interessante…

  2. Loris says:

    accidenti è davvero interessante!!!

  3. Christian says:

    Mi fa molto piacere che ti sia piaciuta la videolezione Loris! 😉 😉

  4. Mario says:

    Butto qualche idea a casaccio:

    Non capisco, perché il N dovrebbe giocare g6? Non è più semplice Rf8 spezzando l’inchiodatura dell’alfiere in modo da parare la minaccia giocando semplicemente f6 dopo Tf3? Dopo questo si poteva tentare una manovra per proteggere il pg7 alla base della catena con torre e donna che dalla settima e difendono il pedone e tengono d’occhio la base pedonale, mentre il re nero si dirige pure lui sul lato di donna in modo da essere già pronto l’ in caso di ulteriori semplificazioni, che porterebbero a un finale di alfieri di color contrario probabilmente patto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.