Browse By

Mosse Inspiegabili di Bobby Fischer

fischer scacchi Ti è mai capitato di guardare una partita di scacchi commentata, di vedere una mossa inspiegabile, e di non trovare alcun commento su quella determinata mossa?

Nel senso, tutte le mosse accompagnate dal punto di domanda vengono quasi sempre spiegate, ma alcune sono talmente strane che non possono essere commentate, neanche dal campione del mondo di Scacchi.

I GM sono dei geni, e si sa quanto è difficile se non impossibile, cercare di leggere o di capire cosa ci sia nella mente di un genio!

Uno dei più grandi geni di tutti i tempi che ha fatto rabbrividire il mondo con le sue mosse stravaganti ed uniche fu Bobby Fischer. Mi domando sempre: ma dove le tirava fuori queste??

Erano tutte mosse eccezionali, brillanti e ricche di carica emotiva, solo che alcune hanno lasciato molto perplessi i commentatori.

E’ il caso della prima partita per il match del mondo tra Spassky e Fischer.

La situazione era la seguente (ovviamente Bobby aveva il Nero):

Tocca al Nero muovere..Tu cosa giocheresti al posto suo? Beh è difficile da decidere dato che è un finale delicato. Io probabilmente cercherei di centralizzare il Re. Farei ogni mossa tranne che Axh2. Insomma, quella è una trappola bella e buona che conoscono tutti. Si sa che quando ci sono 3 pedoni messi in questo modo, l’Alfiere non può permettersi di catturare il pedone ad angolo perchè altrimenti l’Alfiere viene intrappolato tramite “g3”. Ma Fischer giocò:

29 … Axh2!!!??

Ovviamente segue

30. g3

Con l’Alfiere intrappolato..

Ovviamente Fischer perse questa partita ma..che cosa gli passava per la testa??

Questo finale fu commentato dai più grandi campioni di tutti i tempi. Secondo Horowitz con 29. … Axh2 “accade l’incredibile”. Secondo C.H.O’ D ‘ Alexander 29. … Axh2 ” incredibile”

Secondo Pachman 29. … Axh2 fu “inspiegabile”, secondo Kasparov la mossa 29. … Axh2 “evidentemente voleva dimostrare all’avversario di poter giocare contro di lui come gli pareva”.

Ancora in molti cercano di darsi spiegazioni in merito a questa partita. Reuben giurò che Fischer gli disse che fu un errore di calcolo, dopo 30. g3 h5 31. Re2 h4 32. Rf3 h3 , ma trascurò 33. Rg4  Ovviamente questa fonte è poco attendibile perchè non è stata scritta da nessuna parte, nè tanto meno rilasciata su alcuna intervista.

Il mio parere? Fischer voleva dimostrare al mondo che era in grado di vincere un finale anche senza un Alfiere e poi..il suo intuito non era mica così male? 😀 Insomma, anche io probabilmente avrei fatto una mossa del genere, sì ma in una partita da circolo, non in una competizione mondiale 🙂 🙂 . Sono il tipo che fa sacrifici solo per verificare se era corretto o no, sono un tipo curioso e principalmente aggressivo, e mi piace quando un sacrificio spettacolare va a buon fine e che questo viene poi borbottato per tutta la sala da torneo 🙂 . Probabilmente anche Fischer voleva che il suo sacrificio venisse ricordato. Infatti lo è stato…ma per una gabola pazzesca! 😀

E tu, come lo vedi questo sacrificio??

Articoli consigliati

3 thoughts on “Mosse Inspiegabili di Bobby Fischer”

  1. Kasper says:

    Per me si è trattato di un errore di calcolo (l’altro giorno anche Carlsen ne ha fatto uno incredibile al Tata Chess). Fischer era un giocatore imprevedibile ma non credo fino al punto da sacrificare volutamente un Alfiere in un match mondiale. Ciao!

  2. Riccadro20 says:

    si avra visto una variante che il suo giocatore nn gli ha permesso

  3. lux17 says:

    Un semplice errore di calcolo!
    Poteva essere corretta se non avesse considerato il Re avversario in g4.
    A mio avviso é azzardato ma un gesto eroico, non da pazzi…
    Il migliore di tutti i tempi nonostante abbia sbagliato questa mossa.
    Io credo abbia calcolato male la posizione del Re Bianco, ecco Tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.