Browse By

Gambetto di Re

Era da tempo che volevo trattare quest’ apertura, ma son stato costretto ad andarmela a riguardare poichè saranno due o tre anni che non la vedo giocare, nè da altri giocatori, nè tanto meno contro di me (contro di me è impossibile dato che contro 1.e4 rispondo con 1.c5).

L’ apertura in questione è il Gambetto di Re. Come esiste il gambetto di donna esiste anche quello di Re, se non fosse che quest’ ultimo è poco sicuro e porta a partite molto violente.

1. e4 e5 2. f4


Questo gambetto veniva frequentemente giocato nell’ era romantica (quasi sempre) perchè questo tipo di apertura dava il via a lotte cruente, ciò che volevano i signorotti e i borghesotti, un vero passatempo per divertirsi dove gli scacchi raffiguravano la pura guerra.

2. Cf3

Ovviamente non 2. Ac4 altrimenti segue 2…Dh4+! E il Re è costretto a giocare 3. Rf1 (perdendo l’ arrocco).

2… Ae7

In questo modo si minaccia 3…Ah4+ 4.Cxh4 Dxh4+

2. Ac4


Quì molte volte il bianco, sapendo che il nero vuole giocare 3…Ah4+, previene ciò con 3.g3!? oppure 3.Tg3

2… Ah4+ 3. Rf1 Ch6


Con questa mossa (Ch6) il nero ha in mente 2 cose: Prevenire gli attacchi su f7 e portare il cavallo in g4 con l’ intento di andare in f2 e creare una forchetta.

4. d3 d6 5. Axf4 Cg4 6.Dd2 Ae7 7. Rg1 0-0


Con pari opportunità per entrambi i colori. Il nero ha una buona posizione ma è in ritardo di sviluppo. Il bianco ha una buona struttura di pedoni ma ha la torre h1 fuori gioco.

Articoli consigliati

One thought on “Gambetto di Re”

  1. werty says:

    nel video non hai detto che si gioca Cf3 anke per evitare Dh4+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.