Browse By

Come Sconfiggere Il Sistema Colle

Il sistema colle è a mio avviso una delle aperture universali più potenti. Essendo un’apertura universale però, ha delle debolezze. Infatti, chi conosce il Sistema Colle, sa che è possibile demolirlo, sa che ci sono alcuni trucchi per poter andare direttamente in vantaggio col Nero.

Nell’articolo di oggi andremo a vedere in che modo il Nero può andare in vantaggio in diverse situazioni, e come può sfruttare determinate mosse inesatte del Bianco.

Ovviamente il Bianco può adottare degli accorgimenti per queste debolezze della struttura, tuttavia la posizione rimane sempre leggermente inferiore. Basta chiacchiere, andiamo a vedere il tutto sotto l’aspetto pratico!

 

Il Doppio Fianchetto

Uno dei metodi più forti per annientare il sistema colle, è quello di utilizzare il sistema del doppio fianchetto col Nero. Il Colle è un sistema a molla. Infatti in un primo momento lo schieramento del Bianco si chiude quasi “a riccio”, e in un secondo momento esplode grazie alla spinta liberatoria e3-e4.

Questa spinta è così potente poichè va a minacciare il pedone d5 del nero, e allo stesso tempo minaccia anche la pericolosa e forte avanzata del pedone e4-e5.

Il piano del Bianco è funzionante, forte e molto pericoloso per il Nero. Tuttavia questo lo è se il Nero “sta al gioco del Bianco”, ovvero spinge il pedone d7-d5, ma se per esempio sviluppa gli Alfieri in Fianchetto, il Bianco non può più utilizzare la sua strategia poichè sarebbe inefficace:

 

In questa posizione infatti, la spinta e3-e4 non creerebbe alcun problema per il Nero, anzi, lo aiuta ad avere un maggior attacco al centro. Grazie a questa difesa iper moderna del Nero – che utilizza gli Alfieri in fianchetto per attaccare il centro – al Bianco non conviene molto prendere le iniziative al centro, ma piuttosto conviene giocare sulle ali, proprio come avviene in questa partita:

1. d4 Cf6 2. Cf3 b6 3. e3 Ab7 4. Cbd2 c5 5. c3 g6

Il Nero imposta un gioco iper-moderno, cercando di attaccare il Bianco da lontano con i suoi potenti Alfieri.

6. Ad3 Ag7 7. b4!

Il Bianco decide di “sistemare” il suo sistema colle apportando delle piccole modifiche. Infatti non si ricerca più la spinta e3-e4 ma si cerca un attacco ad ovest, attraverso la spinta del pedone a2-a4, l’Alfiere posizionato in b2 (o talvolta in a3), e la Torre di Re in c1 o b1 (ovviamente dopo l’arrocco).

L’attacco all’Alfiere d3

Nel sistema Colle, il Bianco sviluppa l’Alfiere campochiaro in d3. Un buon piano di contrattacco del Nero, può essere mirato ad ostacolare la fuoriuscita in d3 del potentissimo alfiere in f1, che grazie alla catena pedonale f2-e3-d4, gode di  una solidissima posizione (è come se fosse quasi in un fianchetto).

In che modo il Nero può impedire ciò? Prendo in esame una mia partita giocata nell’ultimo torneo. Io ero il Nero, e il mio avversario col Bianco tentò di giocare un Sistema Colle.

1. d4 d5 2. Cf3 Cf6 3. e3 c5!

A questo punto al Bianco diviene difficile posizionare l’Alfiere f1 in d3 poichè se gioca 4. Ad3 segue c5-c4, costringendo il Bianco a ritirare l’Alfiere in e2, e se gioca c2-c3 per prevenzione, si gioca comunque c5-c4 e l’Alfiere non può andare in d3 comunque.

Ecco perciò che la spinta del Nero c7-c5 diventa fondamentale per impedire la fuoriuscita dell’Alfiere campochiaro in d3.

 Contrattacco Immediato Del Nero

Il Nero può “stare al gioco” del Bianco (e quindi spingere in d5), tuttavia può anche effettuare un sostanziale contrattacco che mette in genere molto in difficoltà il giocatore che possiede il Bianco.

Alessio De Santis, denomina questo contrattacco immediato del Nero come un “tentativo diretto” che a mio avviso è molto potente. Andiamo ad esaminare la successione di mosse…

1. d4 d5 2. Cf3 c5 3. e3 Cc6 4. c3 Dc7 5. Ad3 e5 6. dxe5 Ag4

E Il Bianco non se la passa proprio bene eh?

Un pensiero su “Come Sconfiggere Il Sistema Colle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.